Stignano mare i carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Reggio hanno notificato un temporaneo provvedimento di sospensione di attività a un 40enne cauloniese titolare di un ristorante con annessa pizzeria. Nel corso del controllo i militari hanno individuato sei lavoratori in nero tra cui unaminorenne marocchina, un minorenne della zona e due romeni. Al titolare dell’esercizio commerciale è stata elevata una sanzione amministrativa di 13 mila euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto × = 72