SONY DSCIn data odierna ore 01:30, in Squillace (Cz) piazza S. Apostoli, presso un pub A.G., cl. 1954 e residente a Squillace, pensionato, incensurato, ha sferrato due coltellate all’addome ai danni di Vovchanin Taras, ucraino cl. 1988, anch’ egli residente in Squillace, operaio incensurato. Il movente del gesto sarebbe riconducibile ad una lite per futili motivi scaturita durante la serata. Stando alle prime ricostruzioni, A.G. dopo aver litigato violentemente con il giovane ucraino sarebbe uscito dal pub per recarsi presso la propria vettura e recuperare un coltello con il quale ha pugnalato il giovane.

I militari della compagnia di Girifalco coordinati dal mar. Corasaniti sono giunti immediatamente sul posto e hanno prontamente bloccato l’upmo, anche al fine di evitare il coinvolgimento di terze persone presenti al pub, il reo è stato condotto presso questi uffici dove è stato dichiarato in stato di arresto per tentato omicidio e porto di armi ingiustificato. Il coltello utilizzato per l’aggressione è stato rinvenuto e sequestrato. La vittima è stata trasportata presso l’ospedale di Catanzaro, in prognosi riservata, durante la notte ha subito un intervento chirurgico alla zona mesogastrica per ridurre le ferite, al momento non versa in pericolo di vita. L’accoltellatore è stato trasportato presso il carcere di siano dove attenderà l’udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× tre = 18