“Non credevo che anche in questo periodo una mostra di pittura potesse suscitare tanto interesse”. E’ visibilmente soddisfatta Caterina Rizzo, definita dalla critica “pittrice della Luce”, a conclusione della personale che ha allestito nella Saletta Capitolare Gotica di Santa Maria della Pietà di Squillace, con la collaborazione dell’Accademia dei Bronzi e delle Edizioni Ursini, e l’adesione dell’amministrazione comunale e della locale Precettoria del Sacro Ordine dei Cavalieri Templari a cui il sindaco ha affidato la gestione della chiesetta.

Tanti, infatti, sono stati i visitatori che dal 21 al 23 settembre hanno apprezzato le opere esposte, raggruppate sotto il titolo “I colori della Calabria”. Tra gli altri, il sindaco Guido Rhodio e il giudice Vito Cesareo.

Più che soddisfatti, anche, l’avvocato Lorenzo Carnevale e Vincenzo Ursini, promotori dell’iniziativa.

“Siamo convinti – ha sottolineato Carnevale – che la collaborazione avviata con l’Accademia dei Bronzi, presieduta da Ursini, proseguirà in futuro con altre iniziative culturali indirizzate non solo alla valorizzazione degli artisti e scrittori locali, ma soprattutto alla conoscenza della storia del nostro territorio”.

“Squillace – ha infine commentato Caterina Rizzo – rappresenta per me uno dei luoghi ideali di ispirazione pittorica e di crescita culturale. Ecco perché prometto a tutti coloro che hanno visitato questa mostra di tornare la prossima estate con una nuova personale che dedicherò interamente alle bellezze di questo stupendo paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 × = cinquanta quattro