ads zafferia1L’ASD Zafferia trova la sua seconda vittoria esterna consecutiva,che vale il record stagionale visto che l’anno scorso non era mai riuscita nell’impresa. In questa quarta giornata l’ASD Zafferia affronta il Messinaudace,squadra messinese che sta affrontando un momento particolare,sia a causa delle turbolenze societarie,sia per i risultati che non arrivano nonostante la squadra giochi anche un discreto calcio.La partita inizia con qualche minuto di ritardo a causa dell’occupazione del campo da parte di 2 squadre UISP che a loro volta hanno ritardato l’inizio della loro partita in programma alle 16:00 . per la terza volta l’ASD Zafferia scende in campo con un modulo inedito , un 4 – 3 – 3 mai provato prima ma che alla fine ha dato ragione al Mister C. Billè. la squadra si schiera così :

In porta Voccio, in difesa (da sinistra a destra) De Luca , Candela , Abate , Di Lorenzo M. ,a centrocampo ( da sinistra a destra) Grioli G, Brigandì S. , Munafò D. ed in avanti con(da sinistra a destra) G. Billè , R. Boni , G. Di Lorenzo.

nelle primissime battute del primo tempo si vede avanzare un messinaudace desideroso di riscatto,pronto a cancellare le opache prestazioni delle giornate precedenti,avanzate che comunque vengono controllate efficacemente dalla retroguardia ospite che impiega qualche minuto per medabolizzare il nuovo modulo tattico.Con il passare dei minuti la squadra ospite alza il baricentro d’attacco,iniziando ad affacciarsi dalle parti di Arcadi.al 15′ Azione che si sviluppa sulla sinistra,De Luca in sovrapposizione riceve palla,supera il terzino e si invola in area,ma al momento dell passaggio al centro,decide di tirare sul palo del portiere,che a fatica respinge in angolo. Sugli sviluppi di un calcio piazzato procurato da Grioli G. ,arriva il vantaggio dello Zafferia : è lo stesso grioli che si incarica di battere la punizione da circa 25 mt, la prima conclusione respinta dalla barrier proprio nei piedi dello stesso Grioli che non ci pensa 2 volte al tiro,che si insacca all’incrocio destro.pochi minuti dopo arriva la traversa dell messinaudace con Sturiale imbeccato in area da un lancio lungo,ma il recupero tempestivo di Candela non gli consente di calciare come vorrebbe colpendo la traversa. La gara si accende,come anche gli animi dei 22 in campo : G.Billè subisce l’ennesimo fallo e questa volta decide di avvisare l’avversario,il quale ,per risposta,gli getta la palla in faccia scatenando la reazione dei giocatori ospiti accorsi in difesa di Billè.Questo episodio purtroppo scatena un nervosismo generale in campo trasformando una partita fino ad ora corretta(ma combattuta) in un campo di battaglia,con poco gioco e molti falli(gli ammuniti saranno 11 totali).La prima frazione si conclude cosi con molte pause causate dalle discussioni tra gioatori.Il secondo tempo inizia diversamente,con chiarimenti e strette di mano e finalmente si ritorna a giocare a calcio.L’ASD Zafferia forte del vantaggio parte subito forte,cercando di imporre il proprio gioco a centrocampo.Il pressing degli ospiti porta alla conquista di 2 calci d’angolo,non sfruttati a dovere.Di contro Il Messinaudace non ci stà e cerca di agguantare il pareggio mettendo in atto un pressing alto e ben coordinato.al 60′ arriva il raddoppio : Munafò riceve palla sulla destra,all’altezza del centrocampo,alza la testa ed effettua un passaggio rasoterra verso Grioli,il quale di prima appoggia al piu arretrato Brigandì che vede il taglio di Billè e lo serve con un lancio da centrocampo.G.Billè effettua uno stop di coscia a seguire,saltando il difensore avversario ed in corsa batte il portiere locale.Il raddoppio non va giù ai padroni di casa che si riversano in avanti cercando di raddrizzare la partita.E’ il momento migliore dei padroni di casa che producono un paio di occasioni pericolose neutralizzate dall’ottima coordinazione tra difesa ed estremo difensore.all’ 80′ arriva il definitivo 3 a 0,in contropiede con Boni che sfrutta un lancio lungo dalla difesa,salta il proprio avversario con un pallonetto ed in corsa batte il portiere locale.forcing finale dei padroni di casa che però non sortisce l’effetto sperato.Finisce cosi con il Messinaudace sfortunato a tratti,ma poco reattivo dal centrocampo in giù,che può ripartire dalla buona prestazione della prima mezzora,non meritando sicuramente l’ultimo posto in classifica, ed con uno Zafferia in grande spolvero,sprecone a volte e cinico in altre occasioni mettendo in evidenza la coesione tra i reparti,con la squadra mai lunga e ben organizzata

Tabellino :

Marcatori : 25′ Grioli L.(Z) , 60′ G.Billè(Z) , 79′ R.Boni(Z)

ASD Zafferia : Voccio (75′ Munafò) ,Di Lorenzo M , De Luca (17′ Puglisi R.) , Candela , Abate , Brigandì S. (72′ Antonuccio), Munafò D.(65′ Gangemi) , Boni , Di Lorenzo G.(80′ Di Stefano), Grioli G. , G. Billè

ALL : Carmelo Billè

SCD Messinaudace : Arcadi , Fallo , Battaglia (30′ Passalacqua) , Raffa , Ruggeri , Famà(60′ Siracusa) , Romano(65′ Raffa) , Cambria( 76′ Fucile) , Quattrocchi , Sturiale(81′ Cortese) , Parisi

ALL : Romano Salvatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × = sette