Mistero in una Stazione dei carabinieri in provincia di Caserta, dove due militari sono morti in una sparatoria. Secondo quanto si e’ appreso, il comandante della caserma di Mignano Montelungo e e il suo vice hanno sparato l’uno contro l’altro al culmine di una lite. Sul posto i carabinieri del Reparto Operativo di Caserta e un pm della Procura di Cassino cui spetta il compito di ricostruire le dinamiche e soprattutto scoprire cosa abbia innescato la lite tanto furiosa da avere un epilogo cosi’ sangunoso. (AGI) . La sparatoria, secondo quanto si è appreso, s’inquadrerebbe in una lite tra militari dell’Arma; i due avrebbero aperto il fuoco l’uno contro l’altro. Tra le ipotesi al vaglio anche quella di un omicidio-suicidio.

Fonte: Quotidiano.net