soverato negozio123.12.2009 – Pittura, musica, teatro e gastronomia al centro della manifestazione . “Natale in Corso” in pieno svolgimento nella cittadina jonica. In un periodo di grave congiuntura economica, c’è chi, come un gruppo di commercianti di Soverato, si impegna alla realizzazione di eventi volti a muovere le attività commerciali in città. Proprio in quest’ottica, è stata promossa l’iniziativa denominata “Natale in Corso”. «Il calo di presenze in città – si legge nel loro programma – è dovuto, tra l’altro, all’aumento di nuove attività commerciali a Catanzaro Lido. L’idea comune è quella di non aspettare un nuovo miracolo o che il cliente arrivi con l’idea di acquistare ma quella di rinnovare il piacere di tornare tra le vie di Soverato, passeggiare per i negozi e spendere nella città perla dello Jonio». «Questo è il primo passo e vorremmo – sono sempre le parole dei promotori dell’iniziativa – che tutti si lasciassero conquistare dalla bontà del programma». Tra le tante iniziative, i commercianti che aderiranno alla proposta si impegneranno a realizzare un presepe in vetrina con lo stile che più li contraddistingue. Un evento da ripetersi ogni anno. Seguirà, poi, una grande lotteria di Natale, con primo premio una fantastica autovettura. Ci saranno anche eventi artistici di contorno: pittura, musica, teatro, passando per il gusto e il palato che verranno deliziati nel corso delle serate a tema. Un’adesione massiccia da parte dei commercianti di Soverato verso un’iniziativa che, sicuramente, rappresenta uno dei pochi momenti di svago per cittadini e non. Ci voleva proprio, insomma, un evento del genere che servirà a far dimenticare, almeno, per le festività natalizie la crisi economica che sta attanagliando una famiglia su tre. Se la corsa agli acquisti natalizi quest’anno non la fa da padrone, quantomeno a rallegrare e a metter su di tono i commercianti ci pensano con “Natale in corso”, le splendide e singolari luminarie installate su corso Umberto I e il folto via vai di persone che “prendono d’assalto” il corso, ma solo per passeggiare e preferibilmente, sabato e domenica. Degna di nota, la presenza di bancarelle gestite da giovanissimi commercianti, per lo più bambini di età compresa tra i sei e i dieci anni, i quali si improvvisano venditori ambulanti con articoli per l’infanzia e varie chincaglierie, attirando l’attenzione dei passanti. Altro aspetto che ben si collega alla manifestazione “Natale in Corso” è il perfetto controllo del territorio da parte dell’Arma dei Carabinieri, che con la sua costante presenza assicura che le serate si svolgano nella maniera più tranquilla possibile. In questo periodo, come ogni anno, i servizi dei carabinieri vengono potenziati proprio per garantire maggiore sicurezza, soprattutto, ai commercianti. Saranno presidiati i punti considerati nevralgici della cittadina, come uffici postali, banche, supermercati, distributori di carburante e, ovviamente, tutte le attività commerciali. Festività natalizie all’insegna, dunque, del divertimento e della sicurezza a Soverato, che, nonostante, la crisi dovrebbero essere garantite dall’ottima riuscita della manifestazione “Natale in corso”, fortemente voluta da alcuni operatori commerciali della città.

Gazzetta del Sud del 13.12.2009 – Cesare Barone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + 1 =