Foto dal web

SoveratoVolete sapere quanto guadagnano gli amministratori di Soverato? Soddisfare questa curiosità è davvero semplice. Va infatti dato atto che l’amministrazione Taverniti ha reso noti i dati in tempi record. Intanto è bene chiarire chi riceve l’indennità di funzione: il sindaco, il vicesindaco, gli assessori, e il presidente del consiglio. Tale indennità viene dimezzata o ridotta se si percepisce altro reddito.

Il primo cittadino, Leonardo Taverniti, ad esempio riceverà nel 2012 31.793, 12 euro (lordi), per il suo mandato che è iniziato il 17 maggio 2011, mentre il suo vice 15.896,68 euro (lordi). Ad esempio un assessore di Soverato percepirà per il suo incarico nel 2012 14.306,90 euro. Su tale importo si dovrà operare la ritenuta d’acconto.

La “cenerentola” del Comune di Soverato è Sonia Munizzi, che in qualità di presidente del Consiglio prenderà solo 1.673,26 euro (lordi). I consiglieri comunali, invece, percepiscono un gettone di presenza per ogni riunione a cui prendono parte. Il gettone di presenza va dai 17,04 euro per i Comuni sotto i 1.000 abitanti ai 22,21 euro per i comuni tra i 10.000 ed i 30.000 abitanti. Si tratta sempre di cifre lorde. Si deve considerare che un consiglio comunale si riunisce mediamente una volta al mese ed è facile calcolare quanto percepiscono i consiglieri. Si prevede che nel 2012 il costo della politica soveratese, comprese indennità ed oneri previdenziali, si aggiri intorno ai 95.717, 82 euro. Sembra una cifra altissima, ma in effetti non lo è. Perché se scorriamo le tabelle dell’indennità mensile dei sindaci, in base agli abitanti, vedremo che fino a 1.000 residenti percepiscono 1.291 euro (compenso intero); da 1.001 a 3.000 abitanti percepiscono, invece, 1.446 euro (compenso intero); da 3.001 a 5.000 abitanti 2.169 euro (compenso intero). Da 5.001 a 10.000 abitanti, ossia la fascia che riguarda Soverato, i sindaci percepiscono 2.788 euro (compenso intero).

Invece un assessore da 5.001 a 10.000 abitanti percepisce 1.254,99 euro. In altri termini siamo quasi al di sotto della media degli altri Comuni d’Italia.

Gazzetta del Sud