Polizia 333Ieri pomeriggio, gli agenti delle Volanti hanno arrestato S. Claudio, messinese di anni 32, pregiudicato, per i reati di resistenza, violenza, minacce e lesioni a pubblico ufficiale e deferito lo stesso all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

Il trentaduenne si trovava in zona rione Villa Quiete, vico Bontà, a bordo di un’automobile rubata pochi giorni prima quando, notata la presenza di una volante impegnata nel controllo del territorio, ha repentinamente abbandonato il mezzo dileguandosi.

Inseguito e raggiunto da poliziotti di Volanti e Squadra Mobile lungo le viuzze del rione, l’uomo è riuscito a riguadagnare la fuga brandendo una siringa insanguinata. Ha poi tentato di far perdere le proprie tracce arrampicandosi sui tetti di alcune abitazioni ma è stato individuato e stavolta bloccato non senza aver comunque colpito gli operatori con calci e pugni.

Successivamente i poliziotti hanno verificato che l’automobile rubata, poi riconsegnata al legittimo proprietario, presentava il bussolotto d’accensione divelto. Hanno inoltre rinvenuto e sequestrato una chiave d’auto alterata abbandonata sul sedile.

L’arrestato sarà giudicato stamani con rito direttissimo.