L’Assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Caridi ha manifestato piena e affettuosa solidarietà e vicinanza a Salvatore Bulzomì, Vice Sindaco di Vibo Valentia, vittima di un grave ed inqualificabile atto intimidatorio. “Al Vice Sindaco di Vibo e a tutti gli amministratori vittime di atti delinquenziali – afferma l’Assessore Caridi – confermo il pieno sostegno, personale e istituzionale, nella convinzione che il percorso di rinnovamento avviato a tutti i livelli saprà portare a compimento il progetto di sviluppo economico e di crescita sociale e culturale per la Calabria ed i calabresi tutti”.

Nel contempo Caridi ha espresso “ferma condanna verso ogni forma di violenza nei confronti di chi presta il proprio impegno quotidiano nelle istituzioni e nella società civile, ad ogni livello. All’amico Bulzomì, amministratore attento ed oculato, l’invito a non recedere dal proprio impegno quotidiano, da sempre proteso verso la tutela di condizioni adeguate per l’affermazione della legalità. Per queste ragioni – ha concluso l’Assessore Caridi – ritengo fondamentale non abbassare l’attenzione di fronte alle intimidazioni moltiplicando gli sforzi in difesa di quei principi del diritto e della democrazia che costituiscono la base fondante del nostro ordinamento”. g.m.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − tre =