Nell’ambito della fervente partecipazione ai progetti europei da parte del Comune di Messina sponsorizzata dall’Assessore Carlotta Previti, sempre più determinata a rendere Messina una vera e propria “smart city”, si sono svolti due eventi estremamente importanti. Il 28 e 29 giugno scorsi si è tenuto il Transnational Cluster meeting del progetto DigiPlace, finanziato da Urbact, dedicato alla digitalizzazione dell’amministrazione pubblica di cui Messina è il comune capofila di un network di sette città europee (Messina; Roquetas de Mar, Spagna; St. Quentin, Francia; Botosani, Romania; Oulu, Finlandia; Portalegre, Portogallo; Ventspils, Lettonia). 

Oltre alle varie attività, ogni tre mesi i partners si incontrano, per ora ancora solo per via telematica, per discutere i progressi, le azioni di piccola scala e il Piano d*Azione Integrata da presentare a fine progetto. “In questa occasione il tema principale è stato la Smart Mobility e Messina, ancora una volta, ha ottenuto un enorme successo tra i partner e la presentazione del Prof. Villari, che – sottolinea l’Assessore Previti – ringraziamo per l’estrema disponibilità, è stato un esempio di avanzata esperienza tecnologica nell’ambito della gestione del traffico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − = tre