Sequestrati beni a due fratelli emigrati che avrebbero percepito indebitamente l’assegno sociale Inps, per complessivi 72 mila euro. I due, originari di Siderno ma residenti a Toronto (Canada), sono stati denunciati dalla Guardia di finanza per truffa ai danni del sistema nazionale di previdenza. I militari, su disposizione del gip del tribunale di Locri, hanno sequestrato, per equivalente, ai due fratelli, 48 mila euro e un fabbricato di 192 metri quadri. (ANSA)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 8 = sessanta quattro