PALERMO – A garanzia di tutti gli interessi pubblici coinvolti nell’esercizio dell’attivita’ di caccia, l’assessorato regionale alle Risorse agricole e alimentari informa che la decisione collegiale del Tribunale amministrativo regionale (Tar Sicilia) ha ribadito la sospensione del calendario venatorio 2012-2013 e la prosecuzione della caccia nell’isola secondo le regole adottate nella stagione 2011/2012. Nelle motivazioni della decisione, inoltre, e’ precisato che: “L’esigenza di evitare il prodursi di un vuoto di disciplina di un’attivita’ soggetta a regime amministrativo comporta che l’operativita’ del precedente calendario venatorio non necessita di ulteriori adempimenti sotto il profilo della emanazione o pubblicazione di atti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


5 × cinque =