«I notiziari, i giornalisti, le sedi regionali della Rai sono i primi presìdi di informazione del Servizio pubblico sul territorio. Nella quotidianità di tutti noi c’è, quasi sempre, l’abitudine di seguire l’ultima edizione del telegiornale, e i suoi aggiornamenti, prima di concludere la giornata.
Mi auguro davvero, e sono al fianco dei giornalisti che si oppongono alla soppressione del notiziario della notte, che la Rai investa ulteriormente sulla informazione delle sedi regionali, ribadendo la loro centralità e potenziando – anziché ridurla – una offerta che può avvalersi di tante, validissime professionalità». 
Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.