“Apprendo che finalmente la Città Metropolitana di Palermo ha assunto impegni formali e sembra organizzarsi affinché già all’inizio dell’anno scolastico siano garantiti i servizi agli studenti con disabilità delle scuole superiori. Sembra però che l’orientamento sia quello di dare il servizio soltanto a circa 60 studenti su oltre 400: un fatto inaccettabile frutto dei soliti ostacoli burocratici.Abbiamo lavorato sia con interventi finanziari sia con la proposizione di atti amministrativi e normativi che hanno messo ordine in questa delicata e importante materia. Oggi non possono esserci più scuse perché i servizi siano reali ed effettivi per gli oltre 400 studenti con disabilità che frequentano le scuole nell’area metropolitana.”
Lo ha dichiarato Marianna Caronia, appreso dell’esito negativo dell’incontro di oggi fra Città Metropolitane e sindacati, nel corso del quale i funzionari dell’ente hanno comunicato che gli studenti assistiti saranno solo 57.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto − 7 =