Carabinieri posto blocco meI Carabinieri della Compagnia di Soverato, nella sua articolazione di Comandi Stazione e Nucleo Operativo e Radiomobile, sono stati impegnati in attività di controllo del territorio, a tutela dell’incolumità altrui per il contrasto di delitti, condotte pericolose od incidenti, soprattutto nelle giornate di festa appena trascorse, che hanno visto un massiccio impiego di uomini e mezzi.

 Nello specifico, citando i vari Comuni, l’attività si è svolta con l’impiego e la presenza sul territorio di numero pattuglie, nei centri cittadini e lungo la Statale 106, nonché il dispiegamento in alcuni servizi mirati negli orari notturni.

Proprio negli orari notturni, nei vari centri cittadini, i militari, impegnati sempre alla salvaguardia dei cittadini nell’ambito della sicurezza stradale, per il contrasto della guida in stato d’ebbrezza, si è proceduto a denunciare 11 persone in quanto, all’uscita dai locali di intrattenimento, è stata trovata con tasso alcol emico superiore a quanto previsto dalla legge; inoltre, 4 italiani e 1 uno straniero sono stati deferiti a piede libero all’Autorità giudiziaria poiché sprovvisti di patente di guida.

  •  In Santa Caterina, I.I.A. classe 1951 veniva denunciato dai militari della locale Stazione Carabinieri in quanto sorpreso nell’atto di tagliare con un’accetta un albero di quercia su un terreno di proprietà del citato comune, in località Faggio Scruscia.
  •  5 sono i cittadini italiani denunciati per l’inosservanza delle prescrizione per la detenzione di armi e munizioni: infatti, nel complesso, sono state sequestrate dai militari operanti 5 fucile cal. 12, 1 fucile cal. 16, 2 pistole, 120 cartucce cal. 12.
  •  Durante i controlli sulla S.S. 106 un giovane di Soverato veniva denunciato, poiché, seguito perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di 1 coltello a serramanico della lunghezza di 7,5 centimetri, immediatamente posto sotto sequestro.
  •  Inoltre, B. A. classe 1975 e B. C. classe 1956 veniva deferiti in stato di libertà in Cardinale, in quanto sorpresi nell’atto di trasportare, senza relative autorizzazioni, materiale ferroso.
  • Nell’ambito delle attività di contrasto agli stupefacenti, venivano segnalati al Ufficio Territoriale del Governo in Catanzaro 5 persone, che seguito perquisizioni personali e domiciliari, venivano trovati in possesso, complessivamente, di 6 grammi di marijuana e 18 semi.

 Particolarmente incisivi, a tal riguardo, i controlli alla circolazione stradale, dispiegati in ore diurne e notturne lungo le principali arterie di comunicazione ed in prossimità di locali pubblici, con il controllo di vari autoveicoli, l’elevazione di numerose contravvenzioni al Codice della Strada, con ritiro di 16 patenti di guida e documenti di circolazione.