asilo_nidoScadranno il prossimo 4 maggio i termini di presentazione delle offerte per l’affidamento per la durata di un anno, del servizio di gestione dei tre asili nido comunali ubicati a Fondo Basile, via S. Pancrazio “L’Angolo del cucciolo”, Torrente “S. Licandro” e Camaro S. Paolo, categoria 25. CPC 93, per un importo a base d’asta di 995.192,40 euro. La presentazione della documentazione di partecipazione a questo nuovo bando è stata fissata per le ore 9 di martedì 4 maggio. Possono partecipare alla gara le istituzioni socio-assistenziali, senza fini di lucro, che non si trovino nell’incapacità di contrarre con la Pubblica Amministrazione e che siano in regola col DURC alla data di scadenza del bando. Gli Enti socio-assistenziali, con sede legale nella regione Sicilia, per essere ammessi alla gara devono essere iscritti all’Albo Regionale delle istituzioni socio-assistenziali – sez. minori – ai sensi dell’art. 26 della L.R. 22/86, e devono contenere tra i loro fini statutari lo svolgimento dell’attività assistenziale cui si riferisce l’affidamento. Le istituzioni socio-assistenziali, con sede legale in altra Regione dello Stato o in uno stato membro, devono possedere l’iscrizione in albi analoghi, laddove siano previsti, e devono contenere tra i loro fini statutari lo svolgimento dell’attività assistenziale cui si riferisce l’affidamento. Sono ammessi a partecipare alla gara anche i raggruppamenti temporanei di tipo orizzontale costituiti secondo le modalità previste dall’art. 37 del D. Lgs. 163/06. In tal caso deve esser prodotto, pena esclusione, l’atto da cui risulti il relativo mandato secondo quanto previsto dal predetto art. 37 con indicazione delle parti di servizio eseguite da ogni singolo Ente. È consentita la presentazione di offerte da parte dei raggruppamenti temporanei non ancora costituiti. In tal caso l’offerta deve essere sottoscritta da tutti gli operatori economici che costituiranno i raggruppamenti temporanei e contenere l’impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, gli stessi operatori conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, da indicare in sede di offerta e qualificata come mandatario, il quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e dei mandanti.

cittadimessina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × sette =