Il Sindaco di Serra S. Bruno Bruno Rosi rende noto con l’Ordinanza n. 28 che
  • visti i risultati definitivi delle analisi eseguite dalla ditta Esi Lab s.r.l. per conto di questo Ente da cui si evince la non conformità al D. Lgs. n. 31/2001 e s.m.i. di alcuni parametri microbiologici dei campioni prelevati in data 28/09/2012 dalle fontane pubbliche Guido, Scorciatina, Santa Maria, piazza Mons. Barillari e dal serbatoio denominato “Guido”;
  • Sentito il responsabile del Settore Manutentivo;
  • Attesa l’urgente e non procrastinabile necessità di intervenire a tutela della salute pubblica fino a quando non sarà accertata la conformità dell’acqua erogata alle vigenti disposizioni di legge;
  • Rilevato che l’acqua proveniente dal Serbatoio denominato “Guido” viene erogata esclusivamente nella medesima località (via N. Green);
  • Ritenuto urgente di provvedere in merito;
  • Visto il D.Lgs n. 31/2001 e s.m.i.;
  • Visto il D. Lgs. 267/2000 e s.m.i.;
O R D I N A
con decorrenza immediata, e fino a nuova disposizione, il divieto all’uso dell’acqua potabile ai fini del consumo umano, limitatamente alla zona di questo comune servita dal serbatoio di acqua denominato “Guido” indicata in premessa.
D I S P O N E
la chiusura delle fontane pubbliche ubicate in località Santa Maria ed in piazza Mons. Barillari e, vista l’impossibilità di effettuarne materialmente la chiusura, l’apposizione di cartelli indicanti la non potabilità dell’acqua alle fontane ubicate nelle località Scorciatina ed in località Guido.
Di incaricare il responsabile del Settore Manutentivo di questo Ente:
  • di portare a immediata conoscenza della cittadinanza interessata la presente ordinanza mediante apposita affissione nei locali pubblici di questo Comune, mediante pubblicazione ON LINE all’Albo Pretorio di questo Ente e mediante qualsiasi altra forma ritenuta utile allo scopo;
  • di adottare tutti i provvedimenti eventualmente necessari, relativamente alle competenze comunali, a garantire in tempi rapidi la piena potabilità dell’acqua al fine di limitare al massimo i disagi per la popolazione interessata;
I N F O R M A
  • che l’acqua erogata può essere utilizzata per uso domestico (igiene personale, pulizia, ecc.) e può essere consumata previa bollitura;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


9 × = sessanta tre