CHIOSCINella mattinata di ieri, si è conclusa un’operazione finalizzata alla repressione del fenomeno dell’abusivismo edilizio svolta congiuntamente dai Carabinieri della Stazione di Strongoli e dai Finanzieri della Sezione Operativa Navale di Crotone, con il sequestro di 4 lidi balneari ed un’abitazione privata, tutti insistenti sul demanio marittimo della costa di Strongoli Marina.

I proprietari degli immobili dovranno rispondere di “occupazione abusiva di spazio demaniale”, di “aver eseguito opere in assenza di autorizzazione paesaggistica” e di “deturpamento di bellezze naturali”.

Gli inquirenti, che avevano già avviato un’attività di verifica nei confronti di alcuni immobili insistenti, a stagione balneare ormai conclusa, sul demanio marittimo e nella fascia di rispetto di quest’ultimo, avendo constatato che alcuni di essi erano privi di autorizzazione ad occupare il suolo demaniale, nonché di autorizzazione paesaggistica necessaria poiché ricadenti in aerea tutela, nella mattinata di oggi hanno proceduto all’attività di accesso, operando i sequestri ed irrogando sanzioni amministrative a carico di altri due titolari di chioschi che, tardivamente, rispettavano l’autorizzazione loro concessa, liberando l’area demaniale dagli immobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 × otto =