GUARDAVALLE (CZ) – Pubblichiamo quanto comunicatoci da un nostro lettore: <<Buongiorno, abito a Guardavalle Marina, sono pensionato e ho scoperto da poco il vostro sito.  Da quando l’ho scoperto vi seguo sempre, lo trovo ben fatto esteticamente e soprattutto aggiornato, di facile consultazione e comprensione, ci voleva proprio!!!  E’ ricco di contenuti, completo e lo trovo interessante. Solo un appunto, se posso permettermi: come mai non leggo interamente il titolo delle notizie?

Come dicevo prima,  sono pensionato, nelle giornate belle e soleggiate vado frequentemente insieme a mia moglie a fare lunghe passeggiate sul lungomare che ho praticamente dietro casa. Da un pò di tempo in una traversa della strada di accesso al mare ho scoperto che vi è una discarica che più passa il tempo e più diventa voluminosa; c’è di tutto (vedi le foto allegate): lavatrici, televisori, stampanti, frigoriferi, poltrone, materassi, mobili, scalbagni, ecc.  Un bel mucchio di rifiuti, insomma. 

Peccato usare una zona così frequentata come pattumiera.  Volevo anche dire che tutto ciò si trova in uno spazio dove c’è un cartello con su scritto “Divieto di discarica”. Alla mia comunicazione allego delle foto che, secondo me non hanno alcun bisogno di commenti, non sono molto bravo a descrivere, ma se deciderete di pubblicare quanto da me inviato, saprete sicuramente esporle in modo senz’altro più “leggibile”. Tantissimi saluti e buon lavoro.>> Firmato: Paolo

Risposta al nostro lettore Paolo:

Grazie per i complimenti e per le belle parole spese per il nostro portale. Facciamo quello che possiamo, ma soprattutto, cerchiamo di fare informazione sana e pulita. Questo è e sarà sempre il nostro ruolo. Riteniamo di non essere all’altezza per esprimere giudizi e ne tanto meno siamo portati a fare polemiche inutili. Grazie per averci scritto. Renderemo pubblica la Sua lettera sperando che chi di competenza possa leggere e successivamente, se ritenuto opportuno, possa valutare i provvedimenti del caso. Distinti saluti. Lo Staff di CostaJonicaWeb.