festa alberoDomani venerdì 30, alle ore 9.30, si terrà “Scuole nel bosco – Festa dell’albero”, manifestazione che vede il coinvolgimento di 35 scuole cittadine a Colle San Rizzo per piantumare 35 diverse essenze arboree che sono state conosciute dai ragazzi, attraverso un percorso didattico di studio delle piante condotto durante tutto l’anno scolastico. L’area di ritrovo è lungo la strada provinciale – Dinnamare, al Km. 6.50, dove si trova il cancello di entrata del vivaio Ziriò dell’Azienda Foreste Demaniali di Messina. La manifestazione è stata presentata stamani, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a palazzo Zanca, dall’assessore alle politiche educative, Salvatore Magazzù; dall’arch. Gustavo Lampi, dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste; dal dott. Ettore Lombardo dell’Azienda Forestale; dal prof. Mariano Rossello del CAI; dal geom, Felice Amato dell’Associazione Ambiente e vita; dall’ing. Francesco Cancellieri per l’Associazione CEA – Messina Onlus e dal presidente dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, Luciano Portovenero. L’iniziativa – come ha sottolineato l’assessore Magazzù – vuole porre l’accento sulla necessità di far conoscere ai cittadini più giovani un patrimonio arboreo di rilevante interesse, in linea con le iniziative dell’Amministrazione comunale sulla qualità della vita della città che non possono prescindere dall’attenzione al verde ed alla gestione dello spazio pubblico. Alla manifestazione collaborano anche l’Orto Botanico dell’Università ed i Vigili del fuoco di Messina. inizio della pagina COMUNICATO N°785 STAMANI ALLA SCUOLA SIMONE NERI DI GIAMPILIERI “TANTE PICCOLE VOCI POSSONO FORMARE UN GRANDE CORO” Stamani, a Giampilieri nella scuola “Simone Pasquale Neri”, è stato sottoscritto l’accordo di rete “Tante piccole voci possono formare un grande coro”. La manifestazione promossa dall’assessorato alla pubblica istruzione, è stata organizzata dai dirigenti scolastici, prof.ssa Venera Munafò e prof. Aldo Violato, degli Istituti Comprensivi di Scaletta Zanclea e Giampilieri. L’incontro ha visto 30 scuole calabresi e 2 abruzzesi stringere un patto di solidarietà e mutuo soccorso che unisce la Calabria, l’Abruzzo e la Sicilia con le scuole di Giampilieri e Scaletta Zanclea, colpite dall’alluvione, per un progetto che attraverso la prevenzione del disteso idrogeologico tende ad amplificare il senso di cittadinanza attiva. All’evento, erano presenti rappresentanti della Protezione Civile e dell’Amministrazione scolastica calabresi ed abruzzesi; dirigenti scolastici calabresi e abruzzesi e l’orchestra scolastica dell’I.C. “Paolo Borsellino” di Cosenza.

cittadimessina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ 7 = quindici