Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 e’ stata rilevata, alle 4.59, di stamani dalla rete sismica nazionale dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Il sisma ha avuto una profondita’ di circa 49,2 chilometri con epicentro in mare a pochi chilometri dalla costa tirrenica calabrese nelle vicinanze dei comuni di Briatico, Cessaniti, Zambrone, Tropea, Parghelia, Vibo Valentia, Pizzo. Dalle verifiche effettuate non risultano danni a cose e persone. E’ quanto riferisce l’Ansa. Nel primo pomeriggio di ieri gli strumenti dell’Ingv hanno registrato un’altra lieve scossa in mare di fronte alle coste vibonesi, questa volta molto più distante dalla Costa degli Dei, più vicina alle isole Eolie che non alla Calabria ma comunque avvertita dalla popolazione di alcuni comuni calabresi. Poche ore dopo una nuova lievissima scossa si è registrata al largo della costa Jonica.

Ilfattoonline.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


6 − = tre