I campetti da tennis del Comune, in via Buenos Aires di Laganosa, nella Marina, potranno essere utilizzati anche di notte grazie all’illuminazione che sarà a breve realizzata. Due anni fa, esattamente nel settembre 2009, la Giunta aveva disposto di «rendere funzionale l’impianto sportivo di località Laganosa mediante l’affidamento in gestione». Successivamente al relativo bando di gara, la gestione, dal 25 ottobre dello scorso anno, è rimasta appannaggio di una associazione sportiva dilettantistica, la “Quintieri”, che si è impegnata per un canone annuo di 2.783 euro più Iva da versare alle casse del Comune. Nell’anno in corso la stessa società sportiva aggiudicataria della gestione, in marzo e successivamente il 7 aprile, ha chiesto al Comune di poter realizzare l’impianto di illuminazione dei campi da tennis all’interno dell’impianto sportivo e «di poter portare a scomputo l’importo preventivato dei lavori necessari per realizzare l’impianto di illuminazione finalizzato al miglioramento del servizio offerto ai cittadini». Quindi, qualche giorno fa, il Comune con delibera della Giunta del 2 maggio, ha deciso di «accogliere la richiesta della società “TC Quintieri associazione sportiva dilettantistica” formulata e di scomputare l’importo dei lavori necessari alla realizzazione dell’opera quantificati in 14.600 euro a totale scomputo di canone dovuto all’Ente dalla società, subordinando lo stesso alla preventiva stipula di apposita polizza fideiussoria a garanzia dei lavori. La polizza dovrà garantire altresì la funzionalità degli stessi allo scadere del contratto di gestione». In pratica la società sportiva realizzerà l’opera e, per oltre sette anni, non dovrà corrispondere alcun canone al Comune, al quale rimarrà l’opera realizzata e la possibilità, sempre tramite bando, di prolungare la gestione dei campetti. I cittadini, da parte loro, specie nel periodo primaverile ed estivo, potranno utilizzare i campetti anche nelle ore serali e notturne, quando, specie d’estate, l’afa sarà più sopportabile sia per i tennisti che per gli spettatori. Con la stessa delibera, infine, la Giunta ha autorizzato il responsabile tecnico comunale a redigere l’atto integrativo.

Gazzetta del Sud – Raffaele Ranieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × cinque =