davSi rinnova anche quest’anno la coinvolgente manifestazione ciclistica che coniuga piacevolmente sport e divertimento. Oggi pomeriggio si è visto scorrere tra le vie del paese una notevole mole di cittadini in bicicletta: sportivi amatoriali, coppie ed intere famiglie hanno preso parte all’evento, uniti dalla comune passione per il ciclismo. Circa un centinaio i partecipanti dalle magliette arancioni, che con entusiasmo hanno contribuito all’allegra sfilata di biciclette, destando la curiosità dei passanti e dei turisti presenti.

Dopo l’avvio alle ore 18,00 da piazza Marina Militare, il corteo ha proseguito lungo la strada statale giungendo al Centro Sportivo Polifunzionale di Rina, prima tappa dove i partecipanti sono stati accolti con un rinfresco fornito dal Comune di Savoca. Ha seguito poi l’attraversamento del Torrente Agrò con arrivo a Sant’Alessio Siculo, dove li ha attesi un ulteriore rinfresco presso Villa Genovese.

La corsa si è prolungata fino alla sera, con rientro a S. Teresa dopo le ore 20,00 per la premiazione de “Lo sportivo dell’anno”, riconoscimento assegnato dal Comitato organizzatore ormai da cinque edizioni. Vincitore lo sportivo Tonino Casablanca, originario del luogo, distintosi per la partecipazione a venti maratone e sei ultramaratone tra cui il celebre Premio del Passatore della lunghezza di 100 chilometri. A consegnare il premio il presidente di Radio Empire, Franco Gatto. Dopo la visione di un video celebrativo delle imprese sportive di Casablanca, è avvenuto il sorteggio di trenta premi di valore. La conclusione piacevole di un pomeriggio movimentato, organizzato da TC junior e Radio Empire, che ha ravvivato la ridente cittadina jonica.

Come ogni anno Bicincittà ha ricevuto largo seguito da tutta l’area costiera, confermando il paese tra i migliori della provincia messinese. Bandiera blu 2017 e 2018, Santa Teresa si configura così una realtà sociale capace di animare la vita di coloro che la abitano, non limitandosi al litorale ricco di lidi, locali ed ampie spiagge attrezzate: dai campi di calcetto e di beach volley alla recentissima “Bau Beach”, spiaggia libera dedicata agli amici a quattro zampe.

Cristina Trimarchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× otto = 64