Martedì 12 aprile gli alunni delle primarie di Santa Caterina hanno trascorso una mattinata divertente e istruttiva presso la Torre di Sant’Antonio: una delle ultime Torri in perfetto stato di conservazione, delle oltre 360 Torri difensive presenti in origine, adibita oggi a Resort esclusivo.
Accompagnati dagli insegnanti Maria Caterina Nesticò, Caterina Fazio, Maria Daniela Trapasso, Nicolina Parretta, Mariapia Ieradi, Luana Brancia, Rosetta Aquino, Giuseppina Carnuccio sono stati accolti al resort da Isa Tao Badolato.

Durante la mattinata il Prof. Santopolo ha spiegato agli alunni il sistema dunale che è  ben conservato e particolarmente ricco in biodiversità nella marina di Santa Caterina dello Ionio.
A seguire il Prof. Marino ha raccontato la storia della Torre di Sant’Antonio con aneddoti della nostra tradizione che hanno arricchito e appassionato gli ascoltatori.

Grazie alla supervisione del Dott. Giuliano Guido gli alunni sono stati coinvolti in un laboratorio di mosaico estemporaneo realizzando dei piccoli mosaici su tavolette di legno.

Una esperienza che ha dato molto ai ragazzi, ma sicuramente anche ai professori che si sono interfacciati con loro.
“La storia ci insegna come è stato faticoso il cammino dell’uomo. E noi dobbiamo salvaguardare questo patrimonio e possibilmente trasmetterlo ai nostri figli.” ci ha spiegato il Prof Marino

Una iniziativa molto importante per le professoresse Caterina Fazio e Maria Caterina Nesticò che ci hanno ricordato che dopo essere stati chiusi per molto tempo a causa del Covid i bambini hanno molto bisogno di esperienze che gli restituiscano la dimensione dello scambio umano e dello stare insieme, interagire e riprendersi gli spazi all’aperto.

Un invito quindi a proseguire sulla strada delle iniziativa rivolte ai bambini a noi e a tutte le strutture che lo vogliano fare. Tra l’altro la primavera che finalmente sembra arrivare faciliterà l’organizzazione di inziative simili.