Al centro di aggregazione sociale “I Gabbiani”, diretto dal prof. Piero Giannini, si fanno le cose in grande. Nella sesta edizione della “serata dell’anziano” c’erano in programma una tavola rotonda, il concerto di Mimmo Cavallaro e Cosimo Papandrea, degustazioni, arte ed artigianato. Al culmine della serata nella piazza centrale della Marina ci saranno state 5.000 persone. È stata una festa popolare ma con uno spazio di riflessione seguitissimo per gli autorevoli ospiti e per il tema trattato: “Il ruolo dell’anziano nella società contemporanea. Non c’è futuro senza passato».

Dopo l’introduzione ed il saluto del prof. Giannini si sono succeduti gli interventi del prof. Raimondo Pasquino (rettore dell’Università di Salerno), dell’antropologo prof. Mauro Francesco Minervino, dello storico prof. Ulderico Nisticò mentre i lavori sono stati coordinati da Tonino Faragò dell’associazione “Anziani e dintorni”. Parlando del “centro di aggregazione” nella comunità caterisana il prof. Giannini ne ha evidenziato il contributo decisivo rivolto al miglioramento della qualità della vita sociale. E l’entusiasmo è così tanto che un gruppo di anziani si è messo a fare teatro in vernacolo riscuotendo un grande successo. (m.r)

Gazzetta del Sud

———————————————————————

Guarda il video prodotto da Telejonio: http://www.telejonio.com/Santa-Caterina–VI-edizione-serata-dell-anziano_idPr11_idPu1261.html