SONY DSCNella tarda serata del 21 agosto 2013 a Rosarno (RC), in via Raffaello Sanzio nell’ambito di un mirato servizio finalizzato al controllo del territorio ed alla individuazione di eventuali rifugi utilizzati dai latitanti della ‘Ndrangheta, i militari della Compagnia di Gioia Tauro, nel corso di una minuziosa e lunga perquisizione locale effettuata all’interno dell’abitazione dei coniugi C.  Domenico, classe 1954, ivi residente, coniugato, pregiudicato e D. Teresa nata a Rosarno, classe 1956, casalinga, incensurata, individuavano e ponevano sotto sequestro nr. 1 (uno) rifugio del tipo bunker, realizzato in cemento armato dalle dimensioni di mt 1,80 di altezza ed ampio circa mq. 20, la cui botola di accesso, dalle dimensioni di 80×80 cm, che scorreva su cardini verticali, era collocata all’interno di una credenza in legno incassata in una parete della cucina.

SONY DSCIl bunker era inoltre fornito di impianto elettrico perfettamente funzionante e di prese d’aria ed al suo interno erano stati posizionati vari armadi e suppellettili. Dopo un’attenta ispezione dei luoghi i Carabinieri vi hanno rinvenuto vario materiale di interesse investigativo tra cui binocoli, visori notturni e diversi libri ed articoli sulle mafie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


due × = 16