immigrati 25A seguito dello sbarco di 60 immigrati clandestini, di cui 23 minori e 10 donne, tutti dichiaratisi di nazionalità siriana ad eccezione di due egiziani, avvenuto presso il porto di Roccella Jonica (RC) nel corso della mattina dell’1 agosto scorso, una complessa attività di indagine avviata dal personale del Commissariato di P.S. di Siderno e della Squadra Mobile di Reggio Calabria, unitamente a personale della Guardia di Finanza e dei Carabinieri, ha consentito di arrestare in flagranza di reato 3 giovani uomini: HAMID Saad Mansour Saad 23enne egiziano, ETAHAN Anmad 18enne siriano e MANZIR El Malid Malik 21 egiziano, ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina avendo svolto, per quanto emerso dagli accertamenti, il ruolo di “scafisti” dell’imbarcazione che trasportava gli immigrati. Il MANZIR El Malid Malik era già stato individuato in uno sbarco avvenuto lo scorso giugno in Siracusa e sottoposto a provvedimento di rimpatrio.

È auspicabile che il risultato operativo raggiunto possa contribuire ad arginare il fenomeno dell’immigrazione clandestina via mare che ha, ormai, assunto proporzioni critiche specialmente lungo il litorale ionico della provincia reggina, anche per i profili di carattere sociale e di ordine pubblico e per la sempre maggiore presenza di soggetti deboli, rappresentata da donne e bambini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto + = 16