SONY DSCNella giornata di ieri, a Roccalumera, i Carabinieri della locale Stazione e del Nucleo Operativo della Compagnia Messina Sud hanno arrestato, in flagranza di reato, il 28enne R.D. ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati a prevenire reati contro il patrimonio i Carabinieri hanno notato il giovane circolare a bordo di un furgone lungo le strade del paese e lo hanno sottoposto a controllo. L’atteggiamento del giovane ha insospettito i militari che pertanto hanno proceduto a perquisizione del suo veicolo rinvenendo circa 90 grammi di sostanza stupefacente di tipo “hashish”. La perquisizione è stata estesa anche presso la sua abitazione con esito negativo. Poiché presso tale abitazione è stato trovato un giovane del posto che attendeva l’arrestato, i militari lo hanno sottoposto a sua volta a controlli, estesi anche presso l’abitazione trovandolo in possesso di una modica quantità di hashish per la quale è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per detenzione illecita di stupefacenti.

La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, R.D. è stato arrestato, in flagranza, per detenzione di sostanza stupefacente e, al termine delle formalità di rito, su disposizione del Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Messina, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si è tenuta questa mattina. Il Giudice del Tribunale di Messina ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri ed ha applicato al giovane R.D. la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa di processo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× due = 10