Durante il fine settimana appena terminato la Compagnia Carabinieri di Petilia Policastro ha dato vita ad un controllo straordinario del territorio finalizzato alla repressione del consumo e dello spaccio di sostanze stupefacenti nei luoghi abitualmente ritrovo degli adolescenti: circa 20 militari in uniforme ed in borghese hanno effettuato controlli a raffica in diversi Comuni, in particolar modo a Roccabernarda e Cotronei.Nel primo Comune i militari hanno denunciato in stato di libertà un 24 enne del posto, F.S. poiché trovato in possesso di una decina di grammi di marijuana : ricostruendo i suoi ultimi spostamenti all’interno al paese i Carabinieri della locale Stazione hanno effettuato una ventina di controlli a sale giochi e case abbandonate trovando in flagranza ben otto ragazzi ( tutti di poco superiori ai 18 anni) in possesso del classico spinello. Per loro è stata già inoltrata la segnalazione alla Prefettura in qualità di assuntori di sostanze stupefacenti.Stessa sorte per due 25enni di Cotronei trovati sulle piste da sci di Villaggio Palumbo ieri mattina con 2 spinelli all’interno della giacca a vento: anche qui vi è stato il sequestro della sostanza stupefacente e la contestuale segnalazione all’Ufficio territoriale del Governo; d’altra parte risulta difficile ignorare di quanto sia particolarmente rischioso praticare sci o snowboard dopo aver consumato sostanza stupefacente allo stessa stregue di chi si metta alla guida dopo aver fatto consumo di droghe o alcool.L’attività svolta nel fine settimana, si inserisce in un più vasto quadro di controlli disposti dal Comando Compagnia di Petilia Policastro su tutti i Comuni dell’Alto Marchesato, al fine di monitorare i luoghi di ritrovo di giovani e minorenni e reprimere qualora accertata qualsiasi condotta contraria alla legge e al viver civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = uno