Roberta Manfredi e Alberto Simone saranno presenti ai due incontri del 30 e 31 luglio ed alla serata di Gala del 1° agosto.

Roberta Manfredi, attrice romana e figlia di Nino Manfredi ed il marito Alberto Simone, messinese, regista, sceneggiatore e scrittore saranno gli ospiti principali del Terzo “Premio Messina Cinema 2021” del 1° agosto e ritireranno il Premio alla carriera in ricordo di Nino Manfredi nella storica cornice del Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Tre serate tra proiezioni cinematografiche, dibattiti e focus su temi legati al cinema, premiazioni e momenti di spettacolo, musica che animeranno dal 30 luglio al 1° agosto il Teatro di Messina, il Museo del Novecento ed il Centro Diurno “Camelot”.

Roberta Manfredi, avviò la sua carriera alla fine degli anni settanta conducendo programmi televisivi come Discoring con Gianni Boncompagni. Nel decennio successivo ha condotto un’edizione della trasmissione pomeridiana estiva Fresco Fresco e la terza edizione di Tandem su Rai 2, con Claudio Sorrentino e Fabrizio Frizzi. Come attrice partecipò a film divenuti molto popolari come Assassinio sul Tevere di Bruno Corbucci (1979) e Borotalco di Carlo Verdone (1982).

Attiva in seguito come agente e produttrice, è sposata dal 1999 con lo scrittore e regista Alberto Simone.

Alberto Simone, dal 1984 è entrato nel mondo delle pubblicità come regista e creativo, firmando molte campagne di successo (tra i suoi clienti: Renault, Greenpeace, Legambiente, Conferenza Episcopale Italiana, Presidenza del Consiglio dei ministri, Alitalia, Nivea, Grigio Perla, Rizzoli e Bose).

Nel 1993 ha diretto il cortometraggio La scala poggiata alla luna, che ha avuto una candidatura da parte di Nanni Moretti alla prima edizione del Sacher Festival, ottenendo la Sacher d’argento. Sulla scorta del successo di questo corto-documentario, che attingeva alla sua esperienza di psicologo e psicoterapeuta, nel 1994 ha diretto il suo primo lungometraggio, Colpo di luna, che tratta anche il tema del disagio psichico. Il film, prodotto dalla Dauphin Film Company, da lui fondata con la moglie Roberta Manfredi vede, tra gli altri interpreti, la presenza di Nino Manfredi, suo suocero. Colpo di luna ha avuto una menzione d’onore al Festival di Berlino del 1995, dove era presente come unico film italiano (si tratta in realtà di una coproduzione Italia-Paesi Bassi-Francia) in concorso quell’anno. Sempre per quella regia, Simone ha ottenuto la candidatura al David di Donatello come miglior regista esordiente e il Globo d’oro alla miglior opera prima assegnato dalla stampa estera.

Alberto Simone ha, poi, iniziato una proficua collaborazione per la RAI, per la quale ha diretto, scritto e prodotto varie fiction televisive. Tra i migliori successi: Linda e il brigadiere (1996-1999), Una storia qualunque (2000) e Le ragioni del cuore (2001).

Nel 2002 ha diretto Un difetto di famiglia, che è stato premiato per la migliore sceneggiatura sia con la Grolla d’oro (2003) che con la Ninfa d’oro a Montecarlo. Nel 2005 ha scritto, diretto e prodotto Una famiglia in giallo, ottenendo il premio come miglior regista al Festival di Salerno. Nel 2008 ha scritto e diretto In nome del figlio, conseguendo il premio come migliore sceneggiatura al Roma Fiction Fest. Nel 2009, sempre per la RAI, ha firmato la serie di successo Il commissario Manara.

Ha quindi scritto e diretto il documentario biografico Meeting the Master – Sri Sri Ravi Shankar, girato in India, per il quale ha composto anche le musiche.

Roberta Manfredi e Alberto Simone saranno presenti anche ai due incontri che precedono la serata di Gala del 1° agosto:

Venerdì 30 Luglio 2021 alle ore 20.00, presso il Museo del Novecento, Viale Boccetta Alto, si terrà l’incontro condotto dalla Dott.ssa Helga Corrao dal titolo: “Il Cinema nella Sicilia del Novecento” con la partecipazione degli studenti del DAMS – UNIME, durante il quale dopo i saluti iniziali relazioneranno il Prof. Filippo Grasso delegato del Rettore al Turismo il Prof. Dario Tomasello coordinatore del DAMS Messina ed Il Dott. Angelo Caristi direttore Museo del Novecento.

La critica Cinematografica sarà curata dalla: Dott.ssa Alice Soffia, dalla Dott.ssa Simonetta Pisano, dalla Dott.ssa Ilaria Lipari, e dalla Dott.ssa Giovanna Manetto.

Sabato 31 luglio 2021 alle ore 18.00 presso il Centro Diurno “Camelot” Dipartimento Salute Mentale Messina Nord, si terrà l’incontro moderato dalla Dott.ssa Helga Corrao dal titolo: “Il Cinema nel Sociale: un connubio indissolubile”, durante il quale dopo i saluti iniziali sarà presentato e proiettato il film “COLPO DI LUNA” a cura della Dott.ssa Simonetta Pisano del DAMS.

All’incontro interverranno: il Dott. Matteo Allone psichiatra, dir. resp. della U.O.S. Centro diurno Camelot Messina, il Dott. Marco Xerra dir. modulo D.S.M. Messina nord e Mario Falcone, sceneggiatore e scrittore.

Il “Premio Messina Cinema 2021”, dedicato quest’anno alla memoria di Nino Manfredi, nel centenario della nascita, è organizzato da Messina Progetto Arte con la direzione artistica della Dott.ssa Helga Corrao, che condurrà insieme all’attore e cabarettista Gigi Miseferi la serata di Gala nello storico Teatro di Messina. L’evento è patrocinato da Regione Sicilia Assessorato Turismo – Assemblea Regionale Siciliana – Fondazione Tao Arte – Università degli Studi di Messina e Dams.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + 7 =