Sopralluogo operativo del sindaco di Riposto Enzo Caragliano, unitamente all’assessore ai Lavori pubblici, Rosario Caltabiano e il responsabile Area 4 Patrimonio comunale, Salvo Puglisi, nell’anfiteatro comunale (centro musicale) di via Roma nord dove sono in corso di esecuzione alcuni interventi di manutenzione straordinaria e urgente, nell’intendimento di rendere pienamente fruibile durante la stagione estiva la struttura pubblica per eventi culturali, musicali, teatrali e di intrattenimento. La ricognizione del sindaco trae origine dalla necessità di verificare l’andamento dei lavori, nella previsione di utilizzare a breve la struttura comunale per allestire un hub vaccinale da assegnare ai medici di base di Riposto che hanno richiesto, per l’appunto, un sito funzionale ove far confluire i propri assistiti per la somministrazione dei vaccini. “Ho voluto verificare di presenza lo stato dei cantieri – afferma il sindaco – a cominciare dalla piena agibilità delle infrastrutture e della compatibilità dei luoghi per l’allestimento di un hub vaccinale. Lunedì prossimo, alle 12, è in programma un incontro in municipio con tutti i medici generici di Riposto e sarà quella l’occasione per programmare le somministrazioni collettive completando la fascia d’età degli ottantenni, i disabili, le persone fragili per poi proseguire con le altre fasce di età della popolazione over 50 e 40 anni. E con le manutenzioni in corso di esecuzione il centro musicale di via Roma nord potrà svolgere –  nella prospettiva di minori restrizioni Covid per via delle vaccinazioni – un ruolo centrale nell’organizzazione degli eventi”.Dal punto di vista tecnico, l’assessore ai Lavori pubblici, Rosario Caltabiano chiarisce che “i lavori in  corso di svolgimento rientrano nella manutenzione straordinaria e si sono resi necessari al fine di ripristinare l’agibilità del complesso edilizio che, oltre ad ospitare il centro vaccinale, dovrà essere quello spazio di fruibilità urbana e struttura riferimento per la realizzazione di importanti eventi”. Il responsabile dell’Area 4 Patrimonio Salvo Puglisi soggiunge che “i lavori si concluderanno entro la fine del mese e consistono, tra l’altro, nel ripristino di quelle parti di muro ammalorati dagli agenti atmosferici, pitturazione degli infissi e delle cancellate esterne, sistemazione intonaci e di parti di pavimentazione divelte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


+ uno = 3