Maduri-Rechichi-Cosco-Ursini-Scalise-Bressi
Maduri-Rechichi-Cosco-Ursini-Scalise-Bressi

GuardavalleWeb riceve e pubblica – Vincenzo Ursini, autore di vari volumi con alcuni dei quali ha vinto importanti premi letterari, è stato confermato presidente dell’Associazione culturale “Accademia dei Bronzi”. Lo ha rieletto l’Assemblea dei soci, riunitasi nei giorni scorsi nella sede dell’Associazione, ubicata in Via Sicilia. Nella stessa seduta è stato rinnovato il Consiglio direttivo che risulta ora composto da G. Battista Scalise, vice-presidente, Mario Donato Cosco, Mauro Rechichi, Antonio Maduri e Silvestro Bressi. G. Battista Scalise, dirigente scolastico, già docente di materie teologiche e filosofiche presso l’Istituto Teologico Regionale “San Pio X” di Catanzaro, affiliato alla Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale di Napoli. Archivista dell’Arcidiocesi di Santa S. Severina, nonché responsabile della sezione archivi dell’Ufficio regionale per i Beni ecclesiastici calabresi. E’ autore dei volume “L’archivio arcivescovile di Santa Severina” e “Siberene”. Mario Donato Cosco, già docente a contratto dell’Unical di Arcavacata e dell’Università Magna Graecia di Catanzaro, è autore di numerosi saggi, tra i quali “Albert Camus: il pensiero assurdo”, nonché di numerosi contributi, a carattere filosofico e pedagogico-didattico, pubblicati dalle più prestigiose riviste. Mauro Rechichi, già primario di Anestesia e Rianimazione, nonché direttore del Dipartimento di Emergenza e Accettazione dell’Azienda Ospedaliera “Pugliese Ciaccio”, è autore di alcune pubblicazioni tra le quali “Un giorno a Catanzaro”, “Turismo, medicina e arte”, “Riflessioni in versi”, “I clubomani al Caffè Imperiale” e “Gli insindacabili”. Antonio Maduri, medico e docente di religione negli Istituti superiori, vanta una lunga esperienza politica negli Enti locali. Sindaco di Satriano dal 1978 al 1992, presidente della Comunità Montana del versante jonico alla fine degli anni 80, già vice presidente e assessore della giunta provinciale di Catanzaro. E’ autore di studi di carattere sociale sul territorio del medio Jonio. Silvestro Bressi, pubblicista-scrittore, è autore di numerose commedie in dialetto catanzarese messe in scena dalla compagnia teatrale “’A trambìa”. Ha pubblicato “Una volta a Catanzaro” (volume di tradizioni popolari), “’A fharza ‘e Carnalevari” e “Dal Tirreno allo Jonio”. “Quella di Ursini – ha dichiarato Mauro Rechichi – è una conferma doverosa per aver promosso in questi anni iniziative di rilevo nazionale, senza fare mai ricorso a contribuzioni pubbliche, ma con il solo sostegno di sponsor privati che hanno creduto fermamente nelle iniziative che proponeva”. “Ursini – ha sottolineato G. Battista Scalise – è un operatore eclettico, dinamico e di grande equilibrio che riesce a coagulare intorno a sé alcune delle menti più eccelse della nostra regione e a catapultare al di fuori dei confini di questo territorio diversi giovani scrittori e artisti che meritano una più ampia platea. Ecco perché abbiamo ritenuto giusto riconfermagli il nostro sostegno e il nostro impegno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 × = cinquanta sei