niki pelleSi è svolto a Guardavalle M.na (Cz), presso Piazza De Andrè, l’incontro di sensibilizzazione dal titolo “Ricordare Niki“ per la donazione degli organi. La manifestazione è stata organizzata per ricordare Niki Pelle, un ragazzo che nel mese di Febbraio di quattro anni fa è morto per un aneurisma celebrale, ma anche per informare e diffondere la cultura delle donazioni.

Niki era impegnato con il padre nell’attività commerciale di famiglia. Deceduto il 3 febbraio 2009 nel reparto di rianimazione di Catanzaro, il ragazzo continua a vivere nelle persone che hanno ricevuto i suoi organi.

L’evento promosso dai genitori Silvana e Stefano Pelle, è stato organizzato dagli stessi e da un gruppo di volontari locali.

IMG_3198
Da sinistra: Stefano e Silvana Pelle

Ad aprire la serata i bambini dell’Associazione Sudest di Guardavalle che, grazie alle direttive di Genny Pasquino, presidente dell’associazione, hanno rappresentato la favola “Il seme della fata del sole”. A seguire la nota cantante locale Mara Gagliardi che ha interpretato il brano dedicato “Niki” scritto e musicato dal bravo stilista, attore e musicista Agazio Menniti.

La serata divulgativa, aperta alla popolazione, ha avuto inizio con l’intervento del Dott. Agazio Carello, Segretario Provinciale dell’AIDO di Catanzaro, che ha ringraziato i genitori di Niki per l’invito ed ha ricordato il ragazzo scomparso ed ha sottolineato quanto sia importante donare gli organi.

A seguire i presenti hanno potuto ascoltare le esperienze professionali del Dott. Giovanni Mazzitello, Responsabile Dialisi e trapianto Cornee dell’Ospedale di Soverato (Cz).

Sul palco, per l’occasione, anche l’ing. Ilario Sorgiovanni, Presidente della Sezione Avis di Guardavalle, e la Sig.ra Giovanna Demasi, Responsabile del Gruppo Gadco di Guardavalle e Santa Caterina.

Il Dott. Gregorio Mazzitello, chirurgo in pensione, ha voluto sottolineare quando sia importante dopo la morte aiutare una persona in vita.

Il Dott. Giovanni Montepaone, infermiere professionale, tra le altre cose ha elencato i suoi motivi personale per cui si è iscritto all’associazione donazioni organi.

Sandro De Luca, attore e regista teatrale a cui è stata affidata la conduzione della serata, ha letto la lettere-testimonianza della Sig. ra Melina Salerno trapiantata di cornee.

Domingo Pelle con la chitarra e Mauro Toscano con la fisarmonica hanno interpretato alcuni brani musicali.

Il Sig. Antonio Carello ha raccontato un po’ la sua storia di trapiantato di fegato.

Ricordiamo che l’anno scorso in occasione dell prima edizione di “Ricordare Niki” è stato donato pubblicamente, un defibrillatore dal Dott. Raffaello Carnà, titolare dell’omonimo Studio di Milano, al Sig. Giovanni Montepaone, rappresentante dell’Associazione “Piccolo Sorriso” di Guardavalle. Un atto di solidarietà molto apprezzato dalla comunità della cittadina jonica.

Gli organizzatori, contenti per come sia andata la serata e anche per il numeroso pubblico presente, si dichiarano ottimisti. Sono convinti che, anche in Calabria, in un prossimo futuro potranno essere praticati, oltre agli espianti, anche i trapianti degli organi.

%%wppa%% %%slideonlyf=25%%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 1 = cinque