calabrò 7E’ stata consegnata questa mattina alla Segreteria del Comune la lista degli otto assessori designati da Felice Calabrò.

Di seguito  l’elenco completo in ordine alfabetico:

  • Egidio Bernava Morante – Messina 20/3/1957
  • Francesco Cardullo – Messina 26/8/1952
  • Andrea Consolo – Messina 8/6/1963
  • Carmela Currò – Tripi 17/10/1955
  • Elvira D’Orazio – Messina 12/9/1946
  • Maurizio Lanfranchi – Messina 24/10/1963
  • Matilde Mulè – Messina 29/5/1964
  • Salvatore Versaci – Palermo 31/12/1971

Oggi pomeriggio alle 18.00 a Piazza Cairoli Felice Calabrò inaugurerà il gazebo allestito nell’ambito dell’iniziativa “Felice tra la gente”. Il candidato sindaco sarà il primo firmatario della petizione per chiedere al governo la nuova Ordinanza di attribuzione di poteri speciali per l’emergenza traffico e mobilità.

Di seguito i curricula dei primi quattro assessori della giunta Calabrò:

 Carmen Currò – Dall’83 esercita l’attività di avvocato e dal 2000 è patrocinante in Corte di Cassazione. Civilista, si occupa prevalentemente di diritto della persona e della famiglia, diritti dei minori, lavoro e immigrazione. E’ stata difensore in numerosi processi relativi a violenza, maltrattamenti, stalking, abusi, molestie sessuali e discriminazioni sul posto di lavoro. Ha svolto attività di formazione professionale sul tema della violenza alle donne, delle pari opportunità, degli abusi e dei maltrattamenti. E’ iscritta all’Aiaf (Associazione nazionale degli avvocati per la famiglia e per i minori) dal 1994, anno di fondazione. Nel 1989 ha fondato il Cedav Messina (Centro donne antiviolenza) e nel 2001 è stata tra le fondatrici dell’Associazione nazionale giuriste Giudit. Fa parte del Cesv (Centro servizi per il volontariato). Nel corso degli anni ha organizzato e promosso una serie di iniziative, dibattiti, convegni a carattere regionale e nazionale sulle tematiche dei diritti delle persone e delle famiglie, contro ogni forma di violenza e sul femminicidio.

Matilde Mulè – Vice Prefetto aggiunto di Messina. Ha assunto il suo primo incarico nel 1990 e la sua prima sede è stata la Prefettura di Catanzaro. Dal 1993 è stata trasferita alla Prefettura di Messina. Nel 2003 è stata inviata per due mesi alla Prefettura di Siracusa con compiti relativi alla Protezione civile ed al controllo della gestione della spesa pubblica dei Comuni colpiti dal sisma del 1990. Dal 1997 è assegnata all’Ufficio di gabinetto e da allora si è occupata dell’Ufficio affari economici e sindacali, ma anche di Protezione civile, occupandosi delle problematiche connesse a fenomeni di dissesto idrogeologico del territorio. Ha partecipato alla task force per l’occupazione della Presidenza del Consiglio che ha siglato il contratto d’area di Messina. E’ stata funzionario responsabile degli interventi di Protezione civile previsti nell’ambito dell’ordinanza relativa all’emergenza ambientale. Dal giugno 2012 è Vice capo di gabinetto presso la Prefettura di Messina. Da novembre è Commissario straordinario del Comune di Isola delle Femmine (Pa) sciolto per infiltrazioni mafiose.

Maurizio Lanfranchi – Nato a Messina il 24 ottobre 1963. Professore associato di economia ed estimo rurale. Docente di economia del sistema agroalimentare. Rurale, ha insegnato Economia e politica dello sviluppo turistico rurale, Economia e marketing agroalimentare ed Economia dei parchi e delle riserve naturali. Ha diretto il Master universitario di II livello in economia e marketing agroalimentare e del turismo rurale. Nel 2011 è stato nominato vicedirettore del Dipartimento di Scienze economiche, finanziarie, sociali ed ambientali della Facoltà di Economia. E’ stato componente della delegazione italiana per la stipula di accordi con l’Università di Szczecin (Polonia) e per la stipula di accordi con l’Università di Cracovia, revisore dei conti della società italiana di economia agraria e componente del Progetto di ricerca Pon04 Smart cities e del Progetto Pan Lab (agroalimentare). E’ stato incaricato dello studio di fattibilità e della realizzazione del Patto per lo sviluppo del Distretto del Limone Sicilia. E’ stato relatore in numerose conferenze e tavole rotonde sulle tematiche del settore a livello nazionale ed internazionale.

Francesco Cardullo – Nato a Messina il 26 agosto del 1952. Dal ’79 svolge attività di progettazione nel campo dell’architettura e della città su temi che riguardano le residenze, le architetture collettive e di servizio alla città. Si occupa di restauro e pianificazione urbana ed ha partecipato a numerosi concorsi di idee nazionali ed internazionali, con esiti significativi. Tra le opere realizzate: la Facoltà di Veterinaria, la chiesa di Sant’Elia e 365 alloggi di edilizia convenzionata a Messina, ed il restauro del castello di Carini in provincia di Palermo. Nel 2005 ha vinto il Premio nazionale “I sagrati d’Italia”. E’ stato prorettore alla didattica dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Attualmente è afferente al dipartimento d’arte dell’Università Mediterranea dove svolge attività di ricerca su temi che riguardano la progettazione delle architetture delle città, dei paesaggi meridionali. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni, saggi, ricerche e monografie, nonché la presentazione e la realizzazione di progetti in tutta Italia. Tra le pubblicazioni più recenti particolare attenzione è stata data all’architettura nell’area dello Stretto, all’”Arte di costruire la città e gli spazi pubblici”, alla zona falcata, alla riqualificazione del territorio ed al Piano regolatore di Messina.

Salvatore Versaci – Iscritto all’Ordine degli Avvocati di Messina dal 1999. Avvocato penalista, ha maturato vasta esperienza nel settore del diritto penale – sostanziale e processuale – con particolare riferimento ai reati societari, economici, fallimentari, informatici, nonché in materia di tutela penale della proprietà intellettuale, difesa penale del medico, reati urbanistici ed ambientali, responsabilità penale delle società e reati contro la Pubblica amministrazione. E’ consulente e difensore di numerose società. Già fiduciario, nella qualità di legale, di diversi Enti pubblici, quali la Provincia Regionale di Messina, il Comune di Messina, il Comune di San Fratello, il Comune di Lipari. Amministratore Giudiziario ex lege 575/1975, Tribunale Penale di Messina, Sezione Misure di Prevenzione, dal 2006.

Elvira D’Orazio – Laureata in Matematica, inizia ad insegnare a 23 anni e trasferitasi nella città di Torino diventa docente di ruolo a soli 27 anni nei licei della città. Nel 1977 rientra a Messina ed insegna matematica e fisica a Giardini ,Milazzo ed infine Messina dove presso il liceo La Farina svolge anche le funzioni di vicario del preside. Vincitrice del concorso a preside per le scuole superiori, nel 1989 prende servizio nella qualità di capo d’Istituto presso l’istituto Professionale per commercio di Reggio Calabria.Dopo 5 anni,nel 1994 rientra a Messina a dirigere l’Istituto Professionale Antonello, dove a tutt’oggi ne è il dirigente scolastico, raggiungendo prestigiosi traguardi. Durante questi lunghi anni di servizio assolve numerosi incarichi di collaborazione e consulenza presso gli uffici scolastici provinciali e regionali ed in particolare presso il Ministero dell’Università e della Ricerca.Nel 2010 costituisce la fondazione dell’Istituto Tecnico Superiore della filiera agroalimentare Albatros,unica sul territorio regionale e della quale è il Direttore

Andrea Consolo – Laureato in Medicina e chirurgia nel 1988, si è specializzato in Cardiologia. Dal 2011 è primario del’Unità coronarica e cardiologia dell’ospedale di Patti. Dal 1998 al 2008 è stato Assistente arbitrale di serie A. Dal 2003 al 2008 è stato anche Assistente arbitrale internazionale. Dal 2008 al 2010 è stato dirigente del Catania Calcio. Ha collaborato con il Milazzo calcio nella stagione che ha portato alla promozione dalla serie D alla Lega Pro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = uno