carabinieri auto18 dicembre 2015, in Reggio Calabria, i Carabinieri hanno tratto in arresto M. Demetrio, di anni 42 da Reggio Calabria, già noto alle FF.OO., poiché colto nella flagranza del reato di evasione. Il predetto, all’atto del controllo, veniva sorpreso fuori dalla propria abitazione ed in compagnia di altri due soggetti con i quali stava colloquiando, in violazione delle prescrizioni imposte dalla misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto.

18 dicembre 2015, in Taurianova (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, B. Salvatore, di anni 31 da Taurianova, già noto alle FF.OO.. In particolare, a seguito di perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di gr. 150 circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana, gr. 02 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, già confezionata in involucri di plastica termosigillata, banconote di vario taglio, un bilancino elettronico di precisione e vario materiale per il confezionamento. L’arrestato è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’A.G..

19 dicembre 2015, in Seminara (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto G.V.C., di anni 51 da Seminara, già noto alle FF.OO., in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Palmi (RC), poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari e conviventi e sequestro di persona aggravato.

19 dicembre 2015, in San Giorgio Morgeto (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, B. Gianluca, di anni 24 da Polistena, già noto alle FF.OO., poiché veniva sorpreso nel comune di San Giorgio Morgeto, contravvenendo all’obbligo di permanere nel comune di Polistena, così come impostogli dalla misura di prevenzione emessa dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione Misure di Prevenzione. Il predetto su disposizione dell’A.G. è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

19 dicembre 2015, in San Ferdinando (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto C. Giuseppe, di anni 40 da San Ferdinando, già noto alle FF.OO., in esecuzione all’ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi – Ufficio Esecuzione Penale. Il prevenuto dovrà espiare la pena detentiva di mesi 08 di reclusione, poiché ritenuto responsabile, in concorso, del reato di blocco ferroviario.

20 dicembre 2015, in Rosarno (RC), i Carabinieri hanno tratto in arresto N. Francesco, di anni 35 da Rosarno, già noto alle FF.OO., in esecuzione all’ordine di esecuzione per la carcere, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penali. Il predetto dovrà scontare la pena residua di anni 02, mesi 01 e giorni 03 di reclusione per violazione dei reati in materia di sostanze stupefacenti.