Polizia CassaforteLo scorso 25 maggio, alle prime ore della mattina, su segnalazione al 113, personale delle Volanti è intervenuto in Piazza Milano dove tre malviventi stavano trasportando una grossa cassaforte. I predetti, alla vista del personale di polizia, si davano a precipitosa fuga abbandonando l’ingombrante refurtiva.

 Gli agenti si ponevano immediatamente alla ricerca di un appartamento/esercizio commerciale nel quale fosse stato perpetrato il furto, ma senza riuscire nell’immediatezza a rinvenirlo ed al fine di scongiurare che la stessa cassaforte potesse celare all’interno esplosivi o materiale infiammabile, veniva fatto intervenire personale del Nucleo Antisabotaggio del Reparto Mobile: gli approfondimenti davano esito negativo e l’oggetto veniva acquisito e trasportato in Questura.

Intorno alle successive ore 8.30, perveniva su linea 113 una telefonata da parte di imprenditori reggini che preoccupati asserivano di aver subito il furto della propria cassaforte con all’interno preziosa documentazione contabile oltre ad un ingente somma di danaro contante ed assegni. Gli stessi, invitati a formalizzare la denuncia in Questura, conducevano gli agenti sul luogo del furto ove poteva essere accertato che ignoti avevano effettivamente “scardinato” dal muro perimetrale di un esercizio commerciale cittadino, la cassaforte.

 La stessa veniva aperta alla presenza dei proprietari e di personale del locale Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, che ne verificava il contenuto in un ingente somma di danaro, copiosa documentazione contabile oltre ad alcuni oggetti personali dei proprietari.

Sono in corso approfondimenti investigativi finalizzati alla individuazione dei tre ladri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 5 = trenta cinque