22Obiettivo della candidatura è l’integrazione e la promozione di una autentica dimensione interculturale Capitale Europea della Cultura 2019. La città di Reggio Calabria, storico crocevia dei rapporti tra Europa e Mediterraneo, nel presentare la sua candidatura a Capitale Europea della Cultura 2019 ha un naturale riferimento nella sua millennaria stratificazione culturale che la supporta nell’obiettivo di rafforzare il dialogo interculturale tra il nostro continente ed i paesi mediterranei.

Stratificazione confermata non solo dal suo diffuso patrimonio archeologico e artistico, ma dalla vitale presenza di minoranze linguistiche ed etniche e, più recentemente, dalla presenza di numerose comunità di immigrati di area mediterranea che costituiscono un’autentica emergenza umanitaria per l’Europa.

Al tempo stesso con la sua candidatura, la Città di Reggio Calabria vuole rilanciare, nello spirito del “Rapporto Adonnino” del 1985, il dialogo interculturale come volano per promuovere l’Europa dei cittadini attraverso molteplici iniziative dirette ad avvicinare i cittadini Europei ed a rafforzare l’identità comune.

Non a caso il concetto prevalente del progetto, alla base della candidatura, si ispira al principio della “Unità nella diversità” delle culture comunitarie e a quello della integrazione nella differenza nei rapporti con le comunità degli immigrati.

La città di Reggio Calabria e il suo territorio, anche per via della posizione centrale rispetto alle rotte del Mediterraneo, sono stati da sempre luogo di incontro e di contatto tra diverse culture.

Questa caratteristica ha fatto si che la popolazione reggina si sia storicamente determinata come una collettività culturale aperta al confronto e all’integrazione dell’altro, poichè la sua stessa identità culturale è il risultato di rapporti e di influenze variamente intrecciatesi nel corso del tempo.

L’obiettivo della candidatura di Reggio Calabria a Capitale Europea della Cultura 2019 è quello di mettere al centro il tema dell’integrazione e della promozione di una autentica dimensione interculturale.

Il logo, che rappresenta la candidatura della Città di Reggio Calabria a Capitale Europea della Cultura 2019, è stato ideato e creato dal Prof. Rosario Giovanni Brandolino con la collaborazione Sig. Luca Pitasi, offrendolo gratuitamente alla Città di Reggio Calabria per finalità legate alla candidatura di Capitale Europea della Cultura 2019.