Nuova luce a Reggio Calabria nei quartieri di Spirito Santo e Cannavò. Sono iniziati, nei giorni scorsi,  i lavori di ampliamento e miglioramento del sistema di pubblica illuminazione nella Via Provinciale Spirito Santo Cannavò finanziati con i Pon Metro.

L’intervento di restyling consiste nella rimozione dei corpi illuminanti, ormai obsoleti, attraverso l’inserimento di 150 nuovi punti luce, con tecnologia a LED.

Il sistema di illuminazione, infatti, verrà comandato da un quadro elettrico Telegestito, ovvero attraverso un sistema in grado di raccogliere una serie di dati relativi al funzionamento dell’impianto, inviandoli ad un centro di controllo che raccoglie le disfunzioni in tempo reale, consentendo all‘operatore di intervenire nel minor tempo possibile per il ripristino dell’impianto stesso.

Il nuovo impianto, la cui progettazione è stata realizzata dal personale interno al settore servizio Pubblica Illuminazione nelle figure del Rup Paolo Giustra e del Direttore dei lavori Claudio Brandi, coadiuvati dai collaboratori Fazzari Consolato e Marra Antonio, verrà collaudato entro il prossimo 30 novembre.

“Un intervento molto atteso dai cittadini dei quartieri della quarta circoscrizione”, ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici, Giovanni Muraca, spiegando che “si tratta di un  tassello del più vasto programma di riqualificazione dell’intera rete d’illuminazione cittadina che coinvolgerà, soprattutto, le aree interne e collinari”.

“È un progetto ambizioso – ha proseguito – necessario per accompagnare Reggio verso un modernità capace di coniugare una maggiore  durata dei sistemi illuminanti con il risparmio energetico e l’impatto ambientale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


− 3 = tre