(Foto dal web)

Nei giorni scorsi alcuni vandali sono entrati in azione prendendo di mira l’arredo urbano ed un campetto sportivo. Il primo episodio si è verificato sul lungomare dove sono stati messi fuori uso alcuni lampioni. La furia devastatrice si è sfogata anche contro tre solide panchine in ferro. E per completare l’opera i balordi hanno danneggiato alcuni alberi del verde pubblico. Molta sorpresa ha suscitato l’atto perpetrato nel parco giochi dell’Elementare dove la porta di un campetto di calcio è stata letteralmente scippata dal suolo e poi gettata nel mezzo alla struttura sportiva. I fatti sono stati stigmatizzati dall’amministrazione comunale che, con il vicesindaco Vincenzo Piperissa, ha fatto sapere che l’ente ha depositato una denuncia contro ignoti ai carabinieri della stazione locale. I fenomeni di vandalismo sono rari nella cittadina ionica ma l’amministratore non ha perso l’occasione per lanciare un appello per un maggiore senso civico. (m.r.)

Gazzetta del Sud

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


nove + = 12