I carabinieri della Compagnia di Soverato stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Catanzaro per l’omicidio di Cosimo Ierinò, avvenuto a Badolato nell’agosto del 2008. L’ordinanza verso quattro persone ritenute componenti delle cosche che operano nella costa jonica catanzarese. L’omicidio sarebbe stato generato da contrasti nell’ambito delle cosche locali.