Azione d'attacco del Città di MilazzoHa centrato l’obiettivo il Città di Milazzo di avvicinarsi sempre di più alla vetta superando per due a zero la capolista Sporting Taormina risolvendo la pratica nei primi minuti del secondo tempo.

L’allenatore rossoblu Accetta a causa delle diverse assenze schiera Fagone, all’esordio con la nuova compagine e recupera Cariolo dopo il problema alla caviglia.

Parata del portiere BuccaFin dai primi minuti il Città di Milazzo aggredisce subito lo Sporting, che attende e gioca in ripartenza, cercando di innescare la coppia d’attacco Buda-Totaro. Al 9’ punizione da sinistra di Alosi e perfetto stacco di Dall’Oglio, che lambisce l’incrocio dei pali. Due minuti dopo ancora Alosi chiama Gulisano alla deviazione in angolo sugli sviluppi di un calcio di punizione deviato dalla barriera. Il Città di Milazzo è padrone del campo, ma gli ospiti chiudono bene gli spazi. Al 23’ si propone Salmeri con una triangolazione con capitan Romeo, che restituisce la sfera a Salmeri, ma arriva affannato sul pallone ed è frenato dall’uscita disperata di Gulisano. Al 26′ una bordata da 35 metri di Alosi mette i brividi al portiere con palla a lato.

Trasformazione del rigore del 2-0 per il Città di MilazzoNel secondo tempo arriva subito il vantaggio milazzese: al 48’ capitan Romeo controlla un pallone difficile, cede ad Alosi, che si allarga e appena dentro l’area lascia partire un fendente di sinistro che batte Gulisano dopo una deviazione. Lo Sporting prova a reagire e mister Schifilliti manda in campo tutti i suoi attaccanti, ma la difesa rossoblù regge bene e controlla la situazione. Si arriva così all’81’: Cariolo al termine di uno spunto personale, calcia in porta, ma trova la mano di Mannino. Il direttore di gara concede il penalty, che lo stesso Cariolo trasforma con freddezza sulla parte opposta a Gulisano.

Sul 2-0 la partita non offre altre emozioni, ma regala al Città di Milazzo una giornata propizia grazie anche al pareggio della Castelbuonese sul terreno della Fiumefreddese.

CITTA’ DI MILAZZO – SPORTING TAORMINA 2-0

CITTA’ DI MILAZZO: Bucca, Salmeri, Fagone, Rizzo, Dall’Oglio, Parisi, Cariolo (88′ D’Angelo), Micale, Rasà (74′ Mangano), Alosi (84′ Miroddi), Romeo. A disposizione: Catalfamo, Iovine, Giglio, Maisano. All. Accetta.

SPORTING TAORMINA: Gulisano, Puglia (70′ Emanuele), Trovato D. (75′ Varrica), Blatti (58′ Sinito), Stracuzzi, Trovato M., Bonaccorso, Mannino, Totaro, Catania, Buda. A disposizione: Panarello, Muscarà, Pino, Raneri.

Reti: 48′ Alosi, 81′ (rig.) Cariolo.

Arbitro: Visalli di Messina

Assistenti: Polimeni di Acireale e Avolio di Acireale.

Ammoniti: Cariolo, Stracuzzi, Bonaccorso, Fagone, Totaro, Catania.

Recupero: 0′ e 5′

Foti Rodrigo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× tre = 21