Attacco del Città di MilazzoRitorna alla vittoria il Città di Milazzo dopo lo stop a Pistunina, ma ha dovuto impegnarsi più del dovuto per avere ragione di una Ciappazzi coriacea e ben schierata in campo: infatti, durante la prima frazione di gioco è stata la Ciappazzi ad essere insidiosa. All’8’ la mezzala Leone scaglia una bordata su punizione verso la porta di Bucca, che decia oltre la traversa. All’11′ i padroni di casa controbattono con Maisano che di testa costringe il portiere Giuseppe Crisafulli ad una parata in tuffo, il quale, migliore dei suoi per tutta la partita, si ripete un minuto dopo sulla girata a botta sicura di Rasà. Il Città di Milazzo pressa, ma la Ciappazzi difende e riparte pericolosamente. Al 36′ il tentativo di Micale vola alto sulla traversa, e lo stesso avviene al 39′ per la punizione di Leone. Al 42’ Alosi su punizione intercetta Cariolo, che si presenta de visu a Crisafulli, che riesce a rintuzzare il pallonetto. Nella seconda frazione di gioco i rossoblu milazzesi cercano il vantaggio, ma gli ospiti oppongono una valida difesa e sono particolarmente insidiosi nelle ripartenze. Al 54′ Liuzzo calcia da fuori area, ma il suo tiro è parato facilmente da Bucca.

Attacco respinto dalla difesa del CiappazziL’attaccante di Terme Vigliatore si rende più pericoloso al 56′, allorquando, ricevendo la sfera da Christian Crisafulli, calcia alto da posizione molto favorevole. Al 60’ sopraggiunge il vantaggio dei mamertini: punizione da destra di Alosi e stacco di Parisi, che di testa infila in rete. Pronta la replica avversaria con Cagigi che un minuto dopo di un destro sfiora l’incrocio dei pali. È il preludio al pareggio, che matura al 68′ con una conclusione dalla distanza di Lanza nella cui deviazione s’inserisce Siracusa, che saltando Bucca colloca agilmente in rete. L’allenatore rossoblu Accetta, dopo aver inserito D’Angelo, schiera in campo anche la terza punta Mangano, risultato determinante per la vittoria finale: infatti, al 75′ riceve palla da Rasà e dal limite trafigge Crisafulli, tradito da una leggera deviazione. All’84′ D’Angelo si libera dal suo marcatore e dal fondo mette in mezzo per Mangano sparando alto. Due minuti dopo, ancora lui ottiene palla al limite dell’area e con spalle alla porta con un’eccezionale rovesciata insacca nell’angolo alto. Sulla rete tuttavia il portiere Crisafulli, tentando di respingere la parabola della palla, cade e sbatte la testa sul palo perdendo i sensi, per cui è stato condotto al vicino nosocomio per sottoporsi ad una TAC, che fortunatamente ha rilevato un lieve trauma cranico ed è stato dichiarato fuori pericolo. Avendo terminato le sostituzioni la Ciappazzi ha dovuto collocare in porta Siracusa, autore del momentaneo pareggio, ma gli ultimi minuti sono scivolati senza azioni apprezzabili di nota. Con questa vittoria il Città di Milazzo non perde il contatto con le battistrada Sporting Taormina e Castelbuonese, contro la quale si affronterà domenica prossima in uno scontro diretto, che vale l’intera stagione agonistica.

CITTÁ DI MILAZZO – CIAPPAZZI 3-1

CITTÁ DI MILAZZO: Bucca, Salmeri, Fleri, Rizzo (70′ Mangano), Dall’Oglio, Parisi, Cariolo (76′ Romeo), Micale, Rasà, Alosi, Maisano (60′ D’Angelo). A disp: Catalfamo, Giglio, Iovine, Miroddi. All. Accetta.

CIAPPAZZI: Crisafulli G., Lanza, Minghetti (83′ Parmaliana), Donato, Cagigi, Milone, Crisafulli C. (57′ Parmaliana), Da Campo (61′ Scibilia), Liuzzo, Leone, Siracusa. A disp: Scolaro, Spadafora, Shpellzaj, Casella. All. Papale.

Reti: 60′ Parisi, 68′ Siracusa, 75′ Mangano, 86′ D’Angelo.

Arbitro: Iannello di Messina

Assistenti: Visalli di Messina e Testai di Catania.

Note: Espulso il tecnico della Ciappazzi Papale per proteste. Ammoniti Lanza, Donato, Da Campo, Siracusa, Mangano, D’Angelo. Spettatori 200 circa.

 

Foti Rodrigo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× quattro = 4