Barrafranca (Enna) – Un grande successo si è registrato per la prima edizione del «Festival dei Friscalettari» svoltosi sabato scorso a Barrafranca, provincia di Enna.

Il programma si è articolato in una prima fase congressuale tenutasi nei locali A.I.C.S., dopo la presentazione della giornata da parte dell’amministrazione municipale con la presenza dell’Assessore con delega Sport, Turismo e Spettacolo Alessandra Ingala e di Enzo Ficarra, Presidente della «New Tower Clubs Events», organizzatrice dell’evento insieme agli «INcantu Sicilianu», compagnia di musiche popolari isolane: durante i lavori, imperniati sul tema del «friscaletto» con particolare trattazione alla sua storia, cultura e tradizione, sono intervenuti studiosi come Rosario Altadonna, Carlo Todaro e Pippo Sgroi.


Il convegno ha illustrato la capacità di quel semplice strumento musicale a spaziare sulle molteplici modalità di suonare nelle varie provincie della Sicilia oltre ai consigli sulla costruzione e sulla storia dello stesso; inoltre nel corso del dibattito si sono promossi libri sul metodo musicale: in particolare quello dal titolo «Lo zufolo – U Friscalettu» di Gemino Calà e «U Friscalettu – Flauto diritto di canna a bocca zeppata del popolo siciliano» di Rosario Altadonna. In seguito tutti i partecipanti alla conferenza si sono diretti verso un noto ristorante per un pranzo con sottofondo musicale dei medesimi partecipanti. Nel pomeriggio si è registrato il clou della manifestazione: infatti, lungo le vie del centro cittadino hanno sfilato suonando tutti i friscalettari con la partecipazione del gruppo folk «Pietraperzia». L’entusiasmo degli abitanti e dei visitatori pervenuti da ogni parte del comprensorio ha prolungato oltremodo l’esibizione, terminata a serata inoltrata con la premiazione dei gruppi alla presenza del Sindaco Dott. Salvatore Lupo, il quale è stato anche spettatore di un ulteriore bis concesso da tutti i partecipanti al pubblico con una tarantella suonata tutti insieme.

 Foti Rodrigo

 

Un pensiero su “Primo Festival dei Friscalettari”
  1. Bellissima esperienza quella di Sabato, adesso spero si possa crescere sempre di più, con un sogno riuscire ad organizzare la 2° ediz. nella nostra provincia.

I commenti sono chiusi.