santo stefano briga presepeMartedì 28, dalle 17.30 alle 21, prenderà il via a Santo Stefano Briga la prima edizione del “Presepe Vivente 2010”, evento patrocinato dal Comune, dalla Provincia Regionale e dalla Prima Circoscrizione che si ripeterà il 2 ed il 5 gennaio. La rappresentazione, organizzata dalla parrocchia San Giovanni sarà allestita all’interno del borgo medievale di San Rocco, la parte più antica del villaggio ed anche la più ricca per il suo patrimonio artistico. Case rurali, archi e scalinate in pietra faranno da scenario naturale creando un’atmosfera magica, quasi surreale. Ne è un esempio la “casa fatta col vino”, abitazione risalente al XVIII sec. e realizzata dal proprietario facendo impastare la calce con il contenuto delle sue botti. A prendere parte alla rappresentazione saranno circa 180 personaggi tra interpreti e comparse, che rappresenteranno tra le viuzze del borgo le scene religiose dell’Annunciazione, l’incontro tra Maria ed Elisabetta, Erode circondato dalle sue odalische ed infine la Natività. Saranno anche presenti artisti ed artigiani locali che faranno rivivere alcuni antichi mestieri: il falegname, il fabbro, l’oste, il cuoiaio, le ricamatrici, le lavandaie, le massaie ed il contadino. Obiettivo della manifestazione è quello di far rivivere la magia del Natale e nel contempo far riscoprire un patrimonio artistico e culturale che affonda le sue radici nel passato. Per le persone diversamente abili è previsto un percorso alternativo grazie al quale la protezione civile ed un gruppo di volontari renderanno possibile la visita del Presepe Vivente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


3 × = venti sette