smscittadiniEricsson collaborerà con il Comune di Messina per l’interazione tra cittadini e Pubblica Amministrazione attraverso il canale mobile con la soluzione IPX, sistema di invio automatico di SMS. L’Amministrazione comunale potrà così inviare allerta meteo ai cittadini, che avranno dato il proprio consenso, residenti nelle zone colpite dai recenti eventi alluvionali e nelle aree a rischio di dissesto idrogeologico. L’iniziativa è stata presentata stamani a Palazzo Zanca, nel corso di una conferenza stampa, nell’ambito delle iniziative di Protezione civile che il Comune sta promuovendo dopo gli eventi del 1 ottobre scorso, cui hanno partecipato per la Ericsson, Marco Moretti, responsabile business area innovation. Per il progetto di interazione verrà utilizzato il canale mobile Ericsson con la soluzione IPX (Internet Payment Exchange), sistema di invio automatico di SMS. L’iniziativa è stata concretizzata dopo le richieste che il sindaco, Giuseppe Buzzanca e l’assessore all’e-governament, Carmelo Santalco, hanno rivolto ad Ericsson Telecomunicazioni SpA e permetterà la fornitura gratuita di un pacchetto di venti mila SMS e relativa interfaccia web che il Comune di Messina utilizzerà per la gestione dei messaggi di allerta meteo. Il servizio, sicuro, affidabile e facile da utilizzare è rivolto a tutti e per accedervi è sufficiente avere un telefono cellulare. Il sindaco Buzzanca ha sottolineato che il progetto “testimonia come sia possibile soddisfare in maniera rapida e immediata i bisogni informativi dei cittadini in situazioni di emergenza grazie all’utilizzo delle telecomunicazioni mobili. L’iniziativa costituisce un esempio di e-government, in cui le tecnologie informatiche e la rete mobile diventano un veicolo privilegiato per perseguire gli obiettivi di efficacia, efficienza, economicità, trasparenza e democraticità nell’erogazione dei servizi pubblici. Occorrerà ora richiedere ai gestori delle linee di telefonia mobile di implementare la copertura per servire tutto il territorio comunale”. Buzzanca ha poi confermato che il Comune definirà un sistema di previsione metereologica, in collaborazione con la Protezione civile nazionale, che sta sistemando dei rilevatori nello Stretto, per una prevedibilità a maglie più strette rispetto ai normali bollettini. Cesare Avenia, amministratore delegato di Ericsson Italia ha comunicato che “la sperimentazione realizzata con il Comune di Messina rappresenta una concreta applicazione di come le moderne tecnologie possono essere applicate a servizi di pubblica utilità e di emergenza e di come gli strumenti multimediali possono rendere più efficiente il canale di comunicazione tra la Pubblica Amministrazione e il territorio, migliorando e semplificando la vita delle persone. Attraverso la comunicazione mobile si potranno fornire informazioni in tempo reale ai cittadini sulle condizioni meteorologiche, coadiuvando l’Amministrazione nel compito di diffondere le informazioni di allerta”. “L’attivazione sperimentale di questo servizio sviluppato in collaborazione con Ericsson, è una novità assoluta per il Comune di Messina – ha dichiarato l’assessore Santalco e trae spunto dall’emergenza di protezione civile che sta interessando il nostro territorio dopo i tragici eventi che hanno colpito Giampilieri, Molino, Altolia, Pezzolo, Briga. Pensiamo anche a futuri programmi, potendo proiettare l’iniziativa anche per fornire informazioni di pubblico interesse, relative all’attività comunale, come eventi culturali, sportivi, sociali, manifestazioni, convegni, e particolari situazioni relative alla viabilità, ai parcheggi, ai lavori di manutenzione, comunicazioni per iscrizione scuole, scadenze ICI, TARSU, informazioni per sussidi ai cittadini, ecc. Vogliamo in sintesi sempre più focalizzare l’attenzione sul cittadino-utente, sui suoi diritti di informazione e accesso agli atti, sull’impegno alla trasparenza e all’efficienza dell’azione amministrativa e dei servizi offerti, sulla necessità di avvicinare in modo più diretto l’Istituzione al cittadino ma anche quale utile strumento di comunicazione istituzionale, con l’obiettivo di incrementare il rapporto di interazione con il territorio ed il canale informativo e di relazione con i diretti fruitori. Immaginiamo il possibile sviluppo di tale servizio anche quale canale di comunicazione verso l’interno della struttura organizzativa Comunale, con l’obiettivo di migliorare la comunicazione tra gli stessi apparati amministrativi.”

Fonte: cittadimessina.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


quattro × 8 =