Sono stati illustrati stamani a Palazzo Zanca dal presidente del Consiglio comunale, Pippo Previti, i contenuti della delibera, che istituisce il “Garante dei diritti dell’infanzia e dei minori”. All’incontro ha partecipato anche una delegazione di consiglieri comunali. Il Garante, previsto dalla legge nazionale del 12 luglio 2011, n° 112, ha il compito, a titolo gratuito, di promuovere e sostenere il rispetto e la garanzia dei diritti e l’osservazione dei conseguenti doveri, di cui i minori sono titolari, sulla base della convenzione sui diritti del fanciullo del 20 novembre 1989.

In sinergia con l’Amministrazione comunale, il Garante tutela il diritto alla famiglia, all’educazione, all’istruzione e alla salute, e segnala alle autorità giudiziarie e agli organi competenti chiunque commetta abusi contro i minori. Il GA.D.I.A. rimane in carica cinque anni ed è rieleggibile una sola volta. Il Consiglio comunale, che aveva approvato la delibera nella seduta del 10 agosto scorso, nomina il Garante, a maggioranza assoluta dei suoi componenti ed ogni consigliere può esprimere una sola preferenza. É stata infine istituita la “Giornata dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza”, che sarà celebrata il 20 novembre di ogni anno, in occasione della giornata mondiale organizzata dalle Nazioni Unite.