posteE’ stata siglata l’intesa che prevede incrementi economici e nuovi istituti di welfare aziendale per il lavoratori. E’ stato siglato, con tutte le Organizzazione sindacali, il rinnovo del Contratto Collettivo di Lavoro per il personale non dirigente di Poste Italiane per il triennio 2016-2018.

L’accordo si articola su tre macro aree: il trattamento economico- che prevede un aumento complessivo medio mensile di 103 euro pro capite -nuovi istituti di welfare aziendale – con il fondo sanitario e la previdenza integrativa – e modifiche all’impianto del sistema delle relazioni industriali.

“L’intesa con le Organizzazioni sindacali – commenta l’Amministratore delegato Matteo Del Fante – è stata siglata al termine di una trattativa durata molti mesi nei quali abbiamo sempre riscontrato un clima costruttivo e responsabile tra le parti. Oggi il mercato pone importanti sfide a cui siamo chiamati a rispondere con uno sforzo di produttività e un impegno comune”.

Le Organizzazioni sindacali hanno espresso unanime apprezzamento per lo sforzo profuso dall’azienda e per la difesa dei diritti dei lavoratori e per la loro sicurezza e stabilità economica.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


8 − tre =