bancomatIl Comune di Isca sullo Jonio avrà presto una postazione Bancomat nella sede dell’Unione dei Comuni del Versante Jonico. L’autorizzazione è stata concessa nei giorni scorsi dalla giunta dell’ente intercomunale, che, constatata – come richiesto dal Comune di Isca – l’assenza sul territorio comunale di tale servizio, ha ritenuto possibile l’assegnazione di un locale per installare lo sportello automatico a cura della Banca di credito cooperativo del Mezzogiorno filiale di Davoli. Dovrebbe dunque trovare a breve realizzazione quanto auspicato dall’amministrazione comunale di Isca, guidata dal sindaco Pierfrancesco Mirarchi, che in precedenza aveva riferito all’Unione dei Comuni la volontà di piazzare una postazione Bancomat ma, al contempo, aveva anche messo in evidenza la mancanza di locali idonei propri. In tal modo, dunque, verrà aggirato il problema con la sistemazione dello sportello automatico nella sede dell’Unione via Paparo, arricchendo così il territorio iscano di un servizio che ancora non è presente in tutti i centri abitati. Una carenza che, in effetti, crea non pochi incomodi ai cittadini, per non parlare ai turisti durante l’estate, costretti a recarsi di volta in volta nelle limitrofe cittadine di Badolato e Davoli per poter usufruire dei vari sportelli automatici presenti negli uffici postali e nelle banche. (f.r.)

Gazzetta del Sud del 3 aprile 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


4 − tre =