pdci “Il Partito dei Comunisti italiani della Sicilia aderisce alla manifestazione del 1° dicembre a Messina promossa dalla rete No Ponte per fermare la costruzione della faraonica opera sullo Stretto ed invita militanti e simpatizzanti a partecipare numerosi”. Lo comunica Salvatore Petrucci, segretario regionale del Pdci, secondo il quale “il progetto del Ponte ha già divorato ingenti risorse pubbliche che potevano essere destinate diversamente a vantaggio delle reali necessità dell’Isola. E’ certo che la realizzazione della struttura allargherebbe ancor di più le voragini procurate sia al territorio già devastato dalla speculazione e da voraci interessi trasversali, sia alle casse pubbliche”. Per il segretario del Pdci siciliano, “l’Isola non ha bisogno di un’opera che serve al corrente regime per celebrare le sue ingloriose grandezze: la Sicilia ha bisogno invece di liberarsi di un sistema di modelli e di pratiche che sono, di fatto, di natura coloniale e dietro il quale si muove un coacervo di interessi che ne ostacolano lo sviluppo economico e civile. Il Ponte, la cui sagoma sovrasta minacciosa gli interessi della Sicilia, è il simbolo di questo sistema e metafora di un progresso finto senza reale sviluppo”.

Strill.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


otto + 1 =