Proseguono incessanti ed a ritmo incalzante, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Patti, i servizi finalizzati a prevenire e reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti . In proposito, nel primo pomeriggio di oggi, i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM della Compagnia Carabinieri di Patti hanno tratto in arresto un 24enne, poiché ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 I militari dell’Arma, a seguito di mirata attività investigativa, nel corso di un servizio esterno per la prevenzione dei reati, hanno fermato e sottoposto a controllo P.T.C., cl. 1988, residente a Montagnareale (ME).

 Nella circostanza, nel corso della perquisizione personale, il prevenuto veniva trovato in possesso di 2 grammi circa di sostanza stupefacente tipo “marijuana”.

 Frattanto, i Carabinieri decidevano di estendere la perquisizione presso l’abitazione del citato P.T.C., dove rinvenivano ulteriori 110 grammi della medesima sostanza stupefacente.

 Tutta la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro e sarà inviata al Reparto Carabinieri Investigazioni Scientifiche di Messina, per le previste analisi di laboratorio.

 Per l‘uomo, stante la flagranza di reato, sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

 Il prevenuto al termine delle formalità di rito, su disposizione del Magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Patti, è stato accompagnato presso il proprio domicilio, dove permarrà in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo previsto per la giornata dell’11.3.2013.

 

 

 

Per maggiori dettagli sulle singole notizie di interesse, potranno essere contattatati i Comandanti delle Compagnie Carabinieri territorialmente competenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


sei × 2 =